Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Operazione "Sangue amaro": “Pesante alterazione dell’ecosistema”

Arrestate sette persone per smaltimento di sangue proveniente da macellazione di animali in un pozzo aresiano di Francavilla Fontana

 

Il generale di brigata Maurizio Ferla , comandante generale del Noe, illustra i dettagli dell’operazione “Sangue amaro”. Circa 175mila tonnellate di sangue proveniente da macellazione di animali sarebbero state illecitamente sversate in un pozzo artesiano situato in un terreni privato nell’agro di Francavilla Fontana, alterando l’ecosistema ambientale. Emessa stamattina un’ordinanza di custodia cautelare in regime di domiciliari a carico di sette persone, cinque delle quali residenti a Francavilla Fontana. 

Leggi l'articolo completo 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento