Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pericolo sulla superstrada: cani salvati da investimento grazie a cittadini e poliziotti

 

BRINDISI – Si è rischiato grosso ieri, lunedì 23 luglio, sulla strada statale 613 che collega Lecce a Brindisi dove nel bel mezzo del maltempo due cani si sono fermati sulla carreggiata mettendo a serio rischio l’incolumità degli automobilisti e la propria vita. Solo l’intervento dei due poliziotti della sezione Nibbio ha evitato conseguenze peggiori. È accaduto intorno alle 15, quando nel brindisino si stava abbattendo una tromba d’aria, accompagnata da forte pioggia e temporale.

Una famiglia di Brindisi composta da padre madre e figlioletto percorrendo la statale si è accorta del pericolo e non ha esitato a fermarsi e chiedere aiuto alle forze dell’ordine. I cani, purtroppo, erano troppo spaventati e spaesati. Sul posto si è recata una pattuglia della sezione Nibbio che ha soccorso gli animali evitando incidenti e pericoli. I poliziotti hanno poi scortato la famiglia che si era fermata a soccorrerli anch’essa in pericolo essendosi fermata sul rettilineo.

I cani sono portati dagli agenti nel canile comunale, il video del salvataggio è stato pubblicato su Facebook e nel giro di poche ore è emerso che si tratta di due cani che si erano smarriti e che il proprietario stava cercando da giorni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento