Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così la Puglia eliminerà le plastiche monouso: l'evento di Brindisi

 

La Regione Puglia ha già avviato misure per ridurre l’uso di materiali monouso in plastica, già a partire dall’aprile prossimo, nel rispetto della strategia europea e le amministrazioni comunali sono invitate ad adottare ordinanze per favorire la transizione verso un modello “No plastica”. Il forum lancerà anche il progetto di estendere la messa al bando della plastica a tutti i Paesi che si affacciano sull'Adriatico. Il progetto di costituire a questo scopo un tavolo permanente, con il coinvolgimento delle Università del Mediterraneo, è stato accolto dai rettori dell’Ateneo e del Politecnico di Bari, Uricchio e Di Sciascio e dal preside di Medicina, Gesualdo. La proposta guarda a tutti i Paesi e prevede il coinvolgimento dei massimi rappresentanti delle istituzioni accademiche pugliesi assieme alla Regione Puglia. BrindisiReport ha sentito, a margine del convegno di stamani nella sala conferenze dell'Autorità di sistema portuale,  Giovanni Francesco Stea, assessore regionale all'Ambiente, e l'ingegnere Barbara Valenzano, direttore del Dipartimento infrastrutture e ambiente della Regione Puglia.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento