Venerdì, 24 Settembre 2021

Asili nido, la protesta dei genitori: "Privatizzazione scelta scellerata"

Un gruppo di cittadini si oppone alla delibera dell'amministrazione comunale che prevede l'affidamento a privati del servizio

Nasce un gruppo Facebook contro la privatizzazione degli asidi nilo del Comune di Brindisi. Alcuni genitori si sono ritrovati stamattina (martedì 25 maggio) al rione Santa Chiara, per manifestare il loro dissenso contro la delibera adottata nelle scorse settimane dall’amministrazione comunale. Emilio Avallone, papà di uno dei bambini, ha parlato in loro rappresentanza, esprimendo preoccupazione sul mantenimento degli attuali standard dei servizi e dei livelli occupazionali. “Oggi – dichiara Avallone – il servizio è eccellente. Investire sui bambini non è mai sbagliato”. Avallone definisce “scellerata” la scelta dell’amministrazione comunale. In particolare si nutre il timore di un eventuale aumento delle rette, con conseguente calo di iscrizioni. Costituita venerdì scorso (22 maggio), la pagina Facebook è attualmente seguita da più di 700 utenti. 

Si parla di

Video popolari

Asili nido, la protesta dei genitori: "Privatizzazione scelta scellerata"

BrindisiReport è in caricamento