Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scoppio di petardi nel porto: cittadini allarmati, ma è solo un'esercitazione

 

Prima si sentono degli scoppi. Poi si vedono delle persone in fuga. Alcuni cittadini si affacciano dalle finestre, attirate dal trambusto. Sembra sia accaduto qualcosa di grave nel seno di Levante porto di Brindisi, all’altezza del varco di via Spalato. Ma in realtà, fortunatamente, si tratta solo della simulazione di un attacco terroristico. All’esercitazione hanno preso parte le forze dell’ordine, la Capitaneria di porto, il personale del 118, la polizia locale e il personale dell’Autorità portuale.

Per circa 45 minuti, è stato simulato lo scenario di una esplosione con feriti. Si tratta di un’attività che viene posta in essere almeno un paio di volte all’anno, fra il porto e l’aeroporto, sotto la gestione della polizia di frontiera di Brindisi diretta dal vicequestore Salvatore Rampino, in sinergia con la questura e la prefettura di Brindisi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento