rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022

Spaziliberi: l'arte che parla di chi vive ingiustamente ai margini della società

BRINDISI - Si è svolta oggi 13 novembre 2018 la presentazione della mostra Spaziliberi, che sarà inaugurata il 15 novembre alle ore 18 a Palazzo Granafei Nervegna.  Si tratta di una iniziativa dedicata all’arte che offre spazio alle questioni sociali, e voce a chi spesso vive ingiustamente ai margini: detenuti, migranti, persone diversamente abili, portatori di problemi psichici.

Erano presenti Vito Alfarano, direttore artistico AlphaZtl e ideatore del progetto, che ai nostri microfoni spiega e racconta come nasce Spaziliberi e l’emozione di realizzare un evento che riassume un percorso artistico e sociale lungo 10 anni; Isabella Lettori neo assessore alle politiche sociali, che nella videointervista spiega quanto sia importante per lei debuttare pubblicamente con un evento che riguarda l’associazionismo (ricordiamo che Isabella Lettori è stata presidente del Csv Poiesis).

Poi  Riccardo Rossi sindaco di Brindisi; Piero Rossi, garante dei Diritti dei detenuti per la  Regione Puglia; Anna Maria Dello Preite, direttrice della casa circondariale di Brindisi; Sergio Quaranta direttore Aipd Brindisi,; Antonio Frascaro direttore Rems Carovigno, uno dei nuovi centri che hanno sostituito i manicomi criminali; Vincenzo Lutrelli direttore Cas di Restinco Brindisi; Ilaria Caravaglio curatrice della mostra Spaziliberi.

Video popolari

Spaziliberi: l'arte che parla di chi vive ingiustamente ai margini della società

BrindisiReport è in caricamento