Lunedì, 27 Settembre 2021

Campione del mondo a 16 anni: Cosimo Salinaro e la passione per il tiro al volo

Il giovane tiratore di San Donaci, studente dell'Itis Majorana, si è imposto nella specialità della fossa universale, facendo risuonare l'inno di Mameli a Malaga

L’inno di Mameli è risuonato a Malaga (Spagna) grazie all’impresa di un giovane sportivo brindisino. Il 16enne Cosimo Salinaro, studente dell’Itis Majorana di Brindisi, si è laureato campione del mondo junior (fascia d’età 12-21 anni) nel campionato mondiale di fossa universale, una specialità del tiro al volo che non fa ancora parte del programma olimpico. Intercettato telefonicamente all’aeroporto di Roma, in attesa del volo che lo riporterà a casa, Salinaro si racconta a BridisiReport. “Mi sono allenato per fare questa gara – afferma – sapevo di poter raggiungere il massimo obiettivo”. 

Medaglia Cosimo Salinaro-2

Lo studente si allena in un campo da tiro gestito dalla famiglia. Dal pare ha ereditato la passione per il tiro. “E’ una bella disciplina – spiega – che aiuta a responsabilizzarti. Il mio allenatore, Antonio Smedile, mi segue da 4 anni”. Salito sul tetto del mondo nella categoria Junior, Salinaro punta adesso ai campionati italiani che si svolgeranno nei prossimi mesi, conciliando la fossa con gli impegni scolastici. Ma traguardi sportivi a parte, questo determinato 16enne cosa sogna di fare da grande? “Faccio già parte – dichiara – del gruppo sportivo delle Fiamme Oro – il mio obiettivo è quello di entrare nelle Forze armate attraverso questo sport”. L’impressione è che si tratti di un obiettivo a portata di tiro, per un ragazzo che a 16 anni è già il numero uno al mondo. 

Si parla di

Video popolari

Campione del mondo a 16 anni: Cosimo Salinaro e la passione per il tiro al volo

BrindisiReport è in caricamento