rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021

Furti in ospedale: un varco nella recinzione del "Perrino" da chiudere subito

BRINDISI - In ospedale, di notte, entrare senza essere visti è possibile. Esiste almeno un varco, infatti, nel perimetro del "Perrino" di Brindisi da dove penetrare all'interno e poi ritornare all'esterno non costituisce un problema, ancor più col buio. Il servizio di vigilanza pare abbia già segnalato questa breccia nella security passiva alla direzione della Asl, e si attende che il varco venga chiuso.

BrindisiReport ha individuato questo passaggio in una zona remota dell'ospedale. Si tratta di un punto in cui tra la recinzione in rete metallica di un terreno privato e i pannelli in cemento del perimetro del presidio ospedaliero è rimasto un passaggio di poche decine di centimetri, dove si può transitare esercitando una lieve pressione sulla rete. Lo sbocco su una delle strade che conducono ai centri commerciali è libero.

Segnalare questa falla nella recinzione del "Perrino" è importante, anche alla luce dei furti misteriosi che si sono verificati in vari reparti dell'ospedale, soprattutto ai danni di pazienti ricoverati. Inoltre, l'intera area interna è adibita a parcheggio per il personale sanitario, ausiliario e amministrativo, quindi anche le auto private sono beni potenzialmente esposte a furti.

Video popolari

Furti in ospedale: un varco nella recinzione del "Perrino" da chiudere subito

BrindisiReport è in caricamento