Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Slot saccheggiate davanti ai clienti: le immagini dell'assalto alla sala giochi

 

Quattro clienti si trovano all’interno del locale. In tre escono subito. Il quarto continua tranquillamente a giocare per una decina di secondi, per nulla scosso da quello che accade alle sue spalle. L’impianto di videosorveglianza ha ripreso le varie fasi dell’assalto perpetrato la sera dell’1 dicembre ai danni della sala giochi attigua al Break 24, bar-ristorante situato in via Sabin, nella zona industriale di Brindisi. Sono le 23:16 quando due uomini che indossano giubbotti neri, entrambi con volto coperto da cappuccio nero, cappello e passamontagna, varcano la soglia dell’area slot, dirigendosi verso la macchinetta che si trova in fondo sulla sinistra.

Un giocatore, per nulla scosso, indietreggia, lascia campo libero ai ladri ed esce con calma serafica. A stretto giro lo seguono altri due clienti. Mentre i banditi, con un piede di porco, scardinano la cassetta, un uomo, in basso sulla destra, mantiene lo sguardo fisso sul monitor e continua ad armeggiare con i pulsanti della slot, come se nulla fosse. Una volta conclusa la giocata (a quanto pare c’era in ballo una vincita da 150 euro), con tranquillità, se ne va.

A quel punto, del tutto indisturbati, i malfattori prelevano le monetine da un’altra slot. Infine, prima di dileguarsi con il bottino, un bandito rimasto da solo all’interno del locale, saccheggia anche una terza macchinetta. Qualche minuto dopo arrivano i carabinieri.

I due ladri entrati in azione all’interno della sala giochi avrebbero agito con la complicità di altre due persone rimaste in attesa all’esterno, a bordo di un’auto. La stessa banda potrebbe essere coinvolta anche nelle rapine al Mc Donald’s e al bar Farenight, perpetrate nei giorni precedenti, oltre alle due spaccate messe a segno ai danni dell’area di servizio Ip situata fra Lendinuso e Torchiarolo. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento