Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Terminata la via Francigena da Brindisi a Lecce: ok progetto accessibilità"

Adriano Bolognese, presidente dell'associazione "Mollare mai" ha ultimato i 53 chilometri del tratto della storica via che attraversa il Salento fino a Santa Maria di Leuca

 

BRINDISI - Hanno percorso 48 chilometri in 11 ore, chi spingendo la propria carrozzina, chi facendosi accompagnare dalla guida e chi contando sulla propria protesi alla gamba sinistra: è iniziata alle 6.30 di domenica 27 settembre, dalla stazione di Brindisi, la sfida del presidente dell’associazione Mollare mai, Adriano Bolognese, e degli atleti che costantemente dimostrano coraggio nel cuore e forza di volontà per superare i propri limiti. L’obiettivo? Completare il percorso della via Francigena che attraversa il Salento, rendendolo fruibile anche ai disabili.
 

Leggi l'articolo completo

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento