Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I vigili del fuoco onorano il coordinatore della Protezione Civile morto di infarto

Commozione a Cellino San Marco per la cerimonia in memoria di Mimino Blasi

 

I vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi hanno reso omaggio alla memoria di Mimino Blasi (foto in basso), coordinatore del gruppo comunale di Protezione civile di Cellino San Marco che nella tarda serata di sabato (25 luglio) è improvvisamente deceduto all’età di 65 anni, colto da un infarto fulminante. Nel corso di una breve cerimonia che si è svolta davanti alla sede della Protezione civile, un capo squadra ha consegnato una polo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco alle figlie di Blasi, confortate dal responsabile del gruppo comunale, Franco Menga.

Mimino Blasi-2

I mezzi dei pompieri e della Protezione civile hanno azionato le sirene, in una piazza avvolta da un commosso silenzio. Il sindaco di Cellino San Marco, Salvatore De Luca, ha voluto ricordare Blasi con un breve ma toccante intervento. Sempre pronto a fronteggiare incendi e calamità naturali, Mimino era costantemente al servizio della sua comunità. Nel pieno della pandemia da coronavirus, in particolare, ha fornito un supporto concreto alle famiglie indigenti della sua comunità. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento