rotate-mobile

Certamen Brundisinum al liceo Classico: la cerimonia di premiazione

Una studentessa del liceo classico Palmieri di Lecce è la vincitrice della prova. Circa 40 studenti da tutta Italia hanno tradotto un brano tratto dal "De bello civili" di Giulio Cesare

La studentessa Enrica De Riccardis del liceo classico “Giuseppe Palmieri” di Lecce è la vincitrice del primo “Certamen Brundisinum dalla via Appia al Mare nostrum” organizzato dal liceo classico “Benedetto Marzolla” di Brindisi. Nell’auditorium dell’istituto di via Nardelli si è svolta stamattina (venerdì 29 giugno) la cerimonia di premiazione, in presenza di circa 40 ragazzi del terzo e quarto anno di licei Classici, Scientifici e delle Scienze umane di tutta Italia. Gli onori di casa sono stati fatti dalla preside del liceo Marzolla, Carmen Taurino, promotrice di un evento che ha richiesto un importante sforzo organizzativo, con il fondamentale sostegno del Lions Club di Brindisi e della società Nuova special Welding e la patnership di vari enti territoriali, fra cui la Provincia di Brindisi, le amministrazioni comunali di Brindisi e Mesagne e la curia arcivescovile.

Certamen Brundisinum: le foto degli studenti premiati

La prova si è svolta nella giornata di ieri, quando gli studenti si sono cimentati nella traduzione di un brano tratto dal “De bello civili” di Giulio Cesare in cui si racconta dell’arrivo a Brindisi delle truppe di Giulio Cesare, all’inseguimento dell’esercito di Pompeo. Oltre alla traduzione, ai partecipanti sono stati chiesti anche un breve commento storico dell’episodio narrato e l’individuazione degli ablativi presenti nel brano evidenziandone le varie funzioni. Gli elaborati sono stati valutati dalla commissione giudicatrice composta dal professor Aldo Luisi (presidente), dal professor Onofrio Vox e dalla professoressa Tiziana Ragno, in rappresentanza delle università pugliesi di Foggia, Bari e Lecce. La Regione Puglia è stata invece rappresentata dall’assessore regionale alla Formazione e Lavoro, Sebastiano Leo, intervenuto stamani durante la cerimonia di premiazione.

La vincitrice, Enrica De RIccardis, era collegata in videoconferenza. Presenti invece il secondo e terzo classificato, rispettivamente Enrico Petrelli del liceo “G.Banzi Bazoli” di Lecce e Michele Dimastromatteo del liceo “Quinto Ennio” di Taranto. Una menzione anche per Roberto Romani del liceo “Galilei” di Monopoli e Giuseppe Marasco del liceo “De Giorgi” di Lecce. Da parte della preside Carmen Taurino c’è la ferma intenzione di rinnovare anche per i prossimi anni l’appuntamento con il “Certamen Brundisinum”, affinché diventi un appuntamento culturale fisso di una città che con il suo porto ricoprì un ruolo di grande importanza in epoca romana, come testimoniato, appunto, dal brano del “De bello civili” scelto per la prima edizione.

Si parla di

Video popolari

Certamen Brundisinum al liceo Classico: la cerimonia di premiazione

BrindisiReport è in caricamento