rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Ambiente

Parco Bozzano a rischio incuria

BRINDISI – L’inciviltà e il disinteresse per il bene pubblico colpiscono anche il parco comunale inaugurato lo scorso 21 giugno in viale Gran Bretagna, nel rione Bozzano. Il giorno del taglio del nastro, quel piccolo scorcio di verde realizzato a ridosso di un supermarket, si presentava in condizioni impeccabili.

BRINDISI ? L?inciviltà e il disinteresse per il bene pubblico colpiscono anche il parco comunale inaugurato lo scorso 21 giugno in viale Gran Bretagna, nel rione Bozzano. Il giorno del taglio del nastro, quel piccolo scorcio di verde realizzato a ridosso di un noto supermarket, nella zona nuova del quartiere, si presentava in condizioni impeccabili: aiuole pulite; erbetta fresca di taglio; neanche un fazzoletto di carta sui vialetti.

A distanza di più di un mese e mezzo dall?inaugurazione, però, i primi segni di degrado cominciano ad affiorare. Sulle aiuole, hanno fatto la loro comparsa buste di plastica, di patatine fritte, l?immancabile lattina di Coca Cola e persino una confezione di sale da cucina. A ridosso di un fabbricato eretto all?interno del parco, si è formato un piccolo cumulo di rifiuti. Ai margini della struttura, spuntano i primi ciuffi di erba incolta.

Nulla di grave, per carità. Basterebbe davvero poco per ripulire l?area e riportarla al suo originario splendore. L?auspicio, però, è che non si ripeta quanto già visto in altri contesti urbani (su tutti, il parquet di viale Regina Margherita, ultimato un paio di mesi fa, e già trasformato in una distesa di chewingum e cicche di sigarette) e che il senso civico, almeno per una volta, prenda il sopravvento sul menefreghismo.

 

 

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Bozzano a rischio incuria

BrindisiReport è in caricamento