satyricon

Siamo tutti comandanti di navi da crociera

La prima apparizione di Msc Magnifica è andata benissimo, addirittura meglio della prima apparizione della Madonna di Sant'Elia, ma per le prossime "toccate" l'accoglienza riservata a turisti ed equipaggio sarà ancora più indimenticabile

La prima apparizione di Msc Magnifica è andata benissimo, addirittura meglio della prima apparizione della Madonna di Sant'Elia, ma per le prossime "toccate" l'accoglienza riservata a turisti ed equipaggio sarà ancora più indimenticabile. Ecco il programma messo a punto da Autorità portuale, Capitaneria, Comune, Protezione civile, Sisde e Sismi.

LA FOTO COL CAPITANO

Non appena la nave sarà ormeggiata, e una volta terminati i fuochi d'artificio d'ordinanza (che a Brindisi ormai sono d'obbligo anche per gli onomastici) i cittadini potranno fare la fila per un selfie col comandante. Sarà gradito l'abito scuro per gli uomini; da sera, ma senza scollature esagerate, per le donne.

LE VARIANTI D'ORMEGGIO

Poiché dal 27 luglio siamo tutti piloti del porto e comandanti di navi da crociera, ogni brindisino potrà dire la sua sull'operazione migliore per ormeggiare in banchina. I videomessaggi saranno registrati in un apposito box-tugurio che l'Autorità portuale, grazie al risparmio di 75 euro sfuggiti al capitolo di bilancio "premi al personale" (solo 18 milioni di euro per il 2015), ha fatto montare dinanzi al Bar Betty. I brindisini che spareranno le cazzate più meritevoli parteciperanno di diritto al Grande Fratello.

INSULTI AI BARESI

Se siete veri brindisini "innamorati della vostra meravigliosa città che non cambiereste con nessun altro posto al mondo", al momento del secondo ingresso di Costa Magnifica nel porto dovrete rivolgervi in direzione Bari e poi Lecce per fare il gesto dell'ombrello, alzare il dito medio e dire qualche parolaccia. Solo così dimostrerete tutto il vostro incommensurabile amore per la città (ma anche qualcos'altro), amore che del resto avete sempre mostrato quando avete difeso Brindisi dai barbari, dai politici prestigiatori, dai consiglieri comunali che hanno più casacche di Ibra (questa l'ho rubata al direttore, era troppo bella), dai grandi insediamenti industriali e così via.

AIUTIAMO I CROCIERISTI

Siccome notoriamente sulle navi da crociera si mangia pochissimo, sarebbe bello portare a bordo bevande fresche e pietanze locali. In alternativa potrete invitare i crocieristi a pranzare a casa vostra. Magari fategli anche un regalo di benvenuto. L'importante è che non facciate spendere loro un euro. Lasciamo che i turisti spendano nelle altre città. Perché noi siamo i più ospitali e i più dritti di tutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siamo tutti comandanti di navi da crociera

BrindisiReport è in caricamento