Alla Rodari tornano i Giardini d’inverno

BRINDISI - Avevano piantato prezzemolo e insalata, volevano vederli crescere. Una gioia negati dai piccoli alunni della scuola elementare Rodari che a dicembre avevano visto distrutto il loro orto dai vandali.

BRINDISI - Avevano piantato prezzemolo e insalata, volevano vederli crescere. Una gioia negati dai piccoli alunni della scuola elementare Rodari che a dicembre avevano visto distrutto il loro orto dai vandali. Oggi, grazie all'aiuto di Comune e questura, nuove piantine e alberi di agrumi sono state piantumate.

Il progetto "Giardini d'inverno" aveva coinvolto tutti gli alunni della scuola e, proprio in prossimità delle scorse vacanze natalizie, aveva invece provocato grande delusione in quelli che si occupavano da mesi dell'orto scolastico: i vandali avevano fatto razzie delle piantine.

Tre alberelli e nuove piante sono state invece messe a coltivazione questa mattina con grande soddisfazione da parte degli scolari. "Un progetto importante che aiuta i ragazzi a vedere il risultato del lavoro e che stimola la loro fantasia" così lo ha descritto la dirigente scolastica Elvira D'Alò che ha seguito i ragazzi e sviluppato insieme agli insegnanti del plesso del quartiere Cappuccini tutta la procedura didattica.

Tanti sono stati anche i ragazzi con piccoli handicap che hanno partecipato e che, proprio in occasione dell'atto vandalico su cui indaga anche la questura, avevano manifestato la delusione con maggiore intensità. Questa mattina per tutti loro è stato invece un momento di grande gioia ed aggregazione a cui hanno voluto partecipare anche alcuni genitori.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento