Festa finale per l'English Summer Camp S.Elia-Commenda

Venerdì 23 giugno alle ore 16, si è svolta la grande festa finale del Bell English Summer Camp presso la scuola secondaria di I grado dell’Istituto comprensivo Sant’Elia-Commenda di Brindisi, in via Mantegna 23

BRINDISI - Venerdì 23 giugno alle ore 16, si è svolta la grande festa finale del Bell English Summer Camp presso la scuola secondaria di I grado dell’Istituto comprensivo Sant’Elia-Commenda di Brindisi, in via Mantegna 23. Per due settimane il divertimento e l’apprendimento si sono uniti in un mix perfetto, dove l’inglese è stata la sola lingua per comunicare. 

Il camp, una full immersion giornaliera, dalle 9 alle 16.30, nella lingua e nella cultura inglese, è già una tradizione di successo nella scuola diretta dalla professoressa Lucia Portolano, che, per il terzo anno consecutivo, mette i suoi ampi spazi a disposizione della Bell e offre a bambini e ragazzi, dai 4 ai 14 anni, un’occasione unica ed un’esperienza entusiasmante da realizzare nel periodo estivo.

english summer camp (2)-2-2

Camp director è stata la professoressa Paola Manfreda, docente di inglese della scuola di via Mantegna, che, dal 2015, propone, sostiene e segue il progetto dalla sua fase iniziale fino alla festa finale. È lei ad occuparsi personalmente delle iscrizioni, di fornire informazioni ai genitori, di rispondere alle loro domande e, durante le settimane del campo, di supervisionare il suo svolgimento. 

Trenta, quest’anno, gli allievi del camp, provenienti dai diversi quartieri della città, la più piccola ha sette anni, i più grandi ne hanno 12, quasi tutti hanno scelto di iscriversi per due settimane. Il programma è stato vario e creato appositamente per le diverse fasce d’età. A gestire le attività tre tutor, James Broadbant dall’Inghilterra, Andrea Ladley e Clare Cullaty dall’Irlanda, giovanissimi (19, 21 e 22 anni), simpatici, rigorosamente madrelingua e con una formazione mirata al loro ruolo.

english summer camp (3)-2

 Preziosa è stata la collaborazione degli helper Elettra Lentisco, Alessandro Triarico e Thomas Reynolds, studenti della scuola secondaria di II grado che hanno scelto di fare questa esperienza nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro.

Le attività sono state moltissime e tutte diverse, per la maggior parte all’aperto nel grande giardino della scuola: water games, talents show e treasure hunt e tanto altro ancora. La musica è stata sempre un elemento importante durante il campo, dal circle time, alle action song, ai Bell’s Musicals, tutto per imparare divertendosi.

Per la festa finale gli allievi, aiutati da tutor e helper, hanno realizzato due musical, Alice in Wonderland e Smooth Criminal, divertendosi non solo ad imparare le parti recitate e ballare le coreografie ma anche a realizzare alcuni costumi e scenografie. 

La due rappresentazioni hanno avuto luogo nell’aula magna della scuola secondaria alla presenza di parenti ed amici raccogliendo tantissimi applausi.(Monica Pollio)

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento