Francesco Bovenzi ai vertici dell’Anmco, con Ostuni nel cuore

OSTUNI - Il dottor Francesco Bovenzi, ostunese, primario della Cardiologia dell’ospedale “Campo di Marte” di Lucca, è stato eletto presidente dell’Anmco, l’associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri, in occasione del 41º congresso svoltosi a Firenze. Si tratta di una carica di grande prestigio, di un riconoscimento anche per l’ottimo lavoro svolto da Bovenzi da quando, il 3 novembre del 2004, ha assunto la direzione del reparto a Lucca.

Francesco Bovenzi (al centro) neo presidente Anmco

OSTUNI - Il dottor Francesco Bovenzi, ostunese, primario della Cardiologia dell'ospedale "Campo di Marte" di Lucca, è stato eletto presidente dell'Anmco, l'Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri, in occasione del 41º congresso svoltosi a Firenze. Si tratta di una carica di grande prestigio, di un riconoscimento anche per l'ottimo lavoro svolto da Bovenzi da quando, il 3 novembre del 2004, ha assunto la direzione del reparto a Lucca.

Per il dottor Bovenzi si è trattato di un vero e proprio plebiscito, essendo stato eletto con 812 voti su 848, a sottolineare le competenze e la forte professionalità e credibilità del primario ostunese, riconosciuta a livello nazionale e internazionale. «Sarà mio compito - ha detto Bovenzi subito dopo l'elezione - onorare la fiducia del cardiologi italiani, lo farò proprio partendo dalla straordinaria esperienza della Cardiologia di Lucca, ormai per molti un invidiabile e prezioso modello assistenziale, ripreso da molti in altre realtà nazionali, che ha ridotto drasticamente le fughe e la mortalità ospedaliera delle cardiopatie. Un grande patrimonio culturale e organizzativo di rara fruibilità, fondato non solo sulla grande professionalità, ma anche e soprattutto sull'umanizzazione e sul gioco di squadra".

Francesco Bovenzi, 53 anni, originario della Città Bianca, sposato con due figli, è anche professore a contratto presso l'Università degli Studi di Pisa, è membro di importanti associazioni italiane ed internazionali di Cardiologia, ha coordinato il documento federativo sulla struttura e organizzazione funzionale delle Cardiologie italiane, di recente presentato al Ministro Fazio, è stato presidente dei Cardiologi ospedalieri della Toscana e della Puglia. E' autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche e libri, ha partecipato come moderatore e relatore in circa 500 eventi scientifici, svolgendo attività di ricerca clinica nei settori della cardiologia interventistica, dell'ecocardiografia e della cardiologia clinica.

Organizza ogni anno nella sua città il meeting "CardioLucca", insostituibile riferimento formativo nazionale. Non a caso in tanti, attraverso lo strumento del sondaggio on line, hanno inteso riconoscere al medico ostunese stima e riconoscenza per la brillante organizzazione dell'evento scientifico che tiene banco ogni anno banco a Lucca, piazzando il suo nome tra i personaggi "lucchesi" dell'anno.

Il dottor Francesco Bovenzi si è infatti classificato al terzo posto nell'ambito di un sondaggio lanciato l'inverno scorso sul sito web del quotidiano "La Nazione". Diversi anche i seminari scientifici di caratura internazionale che il neo presidente dell'Anmco ha già promosso nell'arco degli anni anche ad Ostuni, sua città natale. E c'è già in città chi auspica che tali appuntamenti possano trasformarsi nell'organizzazione di un evento costante, tra scienza, arte e cultura.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento