rotate-mobile
scuola

Studenti Uniba: consultate anche noi

BRINDISI - “Ci sfrattano, ma non chiedono la nostra opinione”. E’ il senso di una lettera scritta dai rappresentanti di ‘Azione universitaria”.

BRINDISI - "Ci sfrattano, ma non chiedono la nostra opinione". E' il senso di una lettera scritta dai rappresentanti di 'Azione universitaria", che raggruppa studenti dell'Università degli studi Bari che frequentano i corsi che hanno sede a Brindisi presso l'ex Ipai al quartiere Casale. "In questi giorni abbiamo appreso dai giornali che la nostra sede dovrà essere svuotata della sua anima, gli studenti. A partire dal 29 dicembre scadrà l'agibilità dell'edificio sito in via Primo Longobardo, ospitante i corsi di laurea in Informatica ed Economia aziendale".

L'annuncio era stato rilanciato recentemente dal sindaco Mimmo Consales, il quale aveva affermato anche che sia i professori che gli studenti non avrebbero gradito in alternativa uno spostamento presso Cittadella della Ricerca (dove ha sede il polo di Unisalento), e che perciò sarebbe stato necessario valutare altre opzioni.

"L'amministrazione comunale si batte contro la Provincia - proseguono gli studenti di Azione Universitaria - la quale risponde a sua volta creando un gioco di rimbalzi di responsabilità senza che a nessuno venga in mente di chiedere il parere di chi l'università la vive". Per venerdì 13 dicembre è stata convocata una riunione a Palazzo Nervegna, una delle sedi del Comune di Brindisi: "Si deciderà il destino degli studenti senza che nessuno di essi sia stato invitato a partecipare o a offrire il proporio contributo. Lo stesso sindaco è stato invitato più volte a partecipare dagli studenti agli eventi organizzati nello stabile in questione, ma solo durante la campagna elettorale ci ha onorato della sua presenza".

"Inoltre -conclude la nota- per ben tre volte la rappresentanza degli studenti ha chiesto un incontro per discutere dell'avvenire e del destino della sede e per ben tre volte siamo stati ignorati". Chiedono, quindi gli universitari brindisini dei corsi di Uniba di partecipare alla riunione di venerdì prossimo, per poter dialogare con le istituzioni sui reali bisogni "del cuore pulsante dell'università".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti Uniba: consultate anche noi

BrindisiReport è in caricamento