Opinioni

Opinioni

Crisi settore metalmeccanico: anche a Brindisi l'autunno sarà caldo

Angelo Leo, Fiom Cgil: "Le varie sigle sindacali hanno il dovere e l'obbligo di tutelare i lavoratori"

La crisi delle produzioni industriali in generale e quelle metalmeccaniche in particolare sono destinate sul piano globale ad accentuarsi pericolosamente. Grandi multinazionali dell'aerospazio hanno iniziato a tagliare rapporti e commesse con il loro indotto. Il caso Dema a Brindisi è  emblematico. Brindisi, rischia che ben altri 300 lavoratori  finiscano di essere sbattuti in cassa integrazione a zero ore. La situazione è allarmante in tutto il settore metalmeccanico in tutti i suoi comparti.

I lavoratori metalmeccanici hanno bisogno di un gruppo dirigente sindacale onesto, coerente e determinato a difendere non soli i propri iscritti,  ma anche tutti i lavoratori e le loro famiglie. Le varie sigle sindacali hanno il dovere e l'obbligo di tutelare i lavoratori,  cessando almeno in questo momento storico di vera e propria pandemia dei posti di lavoro, tutti i comportamenti negativi delle piccole bande di quartiere o delle tifoserie calcistiche.

La Fiom Cgil Brindisi auspica l'unità dei lavoratori in ogni fabbrica da quelle grandi a quelle piccole, ogni posto di lavoro va salvato, ogni lavoratore va tutelato, senza discriminazioni. La Fiom, ribadisce  il suo impegno a ricercare l'unità nella correttezza, nella trasparenza, e nella solidarietà, altrimenti com'è già successo in passato sarà costretta ad intraprendere la lotta per la difesa dei lavoratori, solo con chi vuole seriamente mettersi alla testa dei più deboli e di chi produce per fare andare avanti questo paese e la nostra stessa Brindisi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Furto al bancomat con inseguimento: banditi cadono in strapiombo

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento