Inca Cgil, una donna alla direzione del patronato di Brindisi

Maria Ciraci, già segretaria organizzativa della Flai Cgil, succede a Carmelo Nicolì

Maria Ciracì

BRINDISI -  Per la prima volta l'Inca di Brindisi ha un direttore donna: è Maria Ciraci, già segretaria organizzativa della Flai Cgil, da sempre presente ed attenta alle battaglie dei più deboli. 
"Adesso tocca a lei la nuova sfida dei servizi Inca", dice il segretario generale della Cgil,  Antonio Macchia "Si tratta di servizi che attengono alla tutela individuale di lavoratori e pensionati, in particolare per le domande di pensione per i lavoratori privati e pubblici, gli assegni di invalidità, le domande di maternità, infortunio, disoccupazione e la gestione degli sportelli dedicati alle pratiche degli immigrati (ricongiungimenti, permessi di soggiorno, cittadinanza) ed a tutti coloro che apparentemente non sarebbero portatori di alcuna tutela.    

Maria Ciraci succede a Carmelo Nicoli' in quiescenza dal gennaio 2019. "I nostri ringraziamenti  Nicoli per il contributo dato a quello che è il primo patronato della provincia di Brindisi, nonché il primo Inca Cgil a livello Regionale.  La sfida dei servizi Inca, anche alla luce delle nuove sopraggiunte determinazioni legislative, ma soprattutto in ragione delle grosse penalizzazioni economiche che i patronati hanno subito in questi ultimi anni, sarà il grande stimolo a rendere sempre più efficienti ed innovative le richieste dell'utenza".
   

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

                                                   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento