rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Economia

Alenia: raggiunto l'accordo per la ricollocazione dei 71 lavoratori, plaude la Uilm

BRINDISI - Accordo raggiunto per la ricollocazione dei 71 addetti dello stabilimento di Alenia Aeronautica di Brindisi. Ad annunciarlo è il segretario nazionale della Uilm, Giovanni Contento. “Abbiamo da poco firmato con l'azienda del gruppo di Finmeccanica una importante intesa che ricolloca tutti i 71 lavoratori dello stabilimento di Alenia Aeronautica a Brindisi”, dice esprimendo il proprio compiacimento per l'esito positivo avvenuto a seguito della procedura di chiusura avviata dall'azienda aeronautica.

BRINDISI - Accordo raggiunto per la ricollocazione dei 71 addetti dello stabilimento di Alenia Aeronautica di Brindisi. Ad annunciarlo è il segretario nazionale della Uilm, Giovanni Contento. "Abbiamo da poco firmato con l'azienda del gruppo di Finmeccanica una importante intesa che ricolloca tutti i 71 lavoratori dello stabilimento di Alenia Aeronautica a Brindisi", dice esprimendo il proprio compiacimento per l'esito positivo avvenuto a seguito della procedura di chiusura avviata dall'azienda aeronautica.

"Circa 55 lavoratori - spiega il dirigente sindacale - saranno trasferiti dal mese di novembre nello stabilimento ad elevatissimo livello tecnologico di Grottaglie, dove viene prodotta la fusoliera del Boeing 787. Una parte dei rimanenti lavoratori ha già raggiunto i livelli pensionistici, mentre i restanti potranno usufruire degli ammortizzatori sociali fino al raggiungimento della pensione". "La particolarità dell'accordo firmato da tutti i sindacati metalmeccanici - evidenzia Contento - è che a ciascuno dei lavoratori trasferiti nella sede di Grottaglie, in provincia di Taranto, verrà corrisposta la "una-tantum" di 10mila euro e il rimborso delle spese di trasporto per la durata di due anni". Tutti i 71 addetti dovranno, però, ultimare entro la fine del mese di ottobre i lavori di trasformazione di un Atr tuttora in lavorazione a Brindisi.

Sul raggiungimento dell'accordo c'è anche una dichiarazione dell'Amministratore delegato di Alenia Aeronautica e Responsabile del settore aeronautico di Finmeccanica Giuseppe Giordo: "In merito all'intesa firmata oggi, intendo ringraziare le organizzazioni sindacali dando atto del senso di responsabilità mostrato".

"Abbiamo ottenuto il massimo possibile per quanto riguarda le tutele minime per i lavoratori - ha commentato Tony Cescutti della Cgil -, vista l'assoluta fermezza da parte dell'azienda sulla chiusura dello stabilimento brindisino". A questo punto, non resta che attendere l'avvio del tavolo tecnico per capire in che modo possa essere estesa la produzione di AgustaWestland a Brindisi, se con l'aggiunta di una nuova linea o con una lavorazione innovativa. E soprattutto quali sarebbero i tempi di questa operazione accennata nel corso della riunione di mercoledì, alla quale Finmeccanica ha dato un peso rilevante.

"Il percorso è stato difficile e non privo di strappi. Anche perchè l'Alenia con troppa leggerezza pensava che sarebbe stato indolore chiudere un suo stabilimento al Sud; ma grazie alla tenuta e alla determinazione della Fim Cisl si sono esclusi licenziamenti e si sono gettate le premesse per non desertificare il sito industriale», ha detto con una punta di polemica il segretario nazionale della Fim-Cisl, Marco Bentivogli, commentando la firma dell'accordo sullo stabilimento di Alenia Aeronautica di Brindisi.

"Va detto - ha proseguito Bentivogli - che la disponibilità della Fim a procedere al rush finale della trattativa è giunta, differentemente dagli altri sindacati, solo ieri, cioè da quando sono maturate le condizioni. Non ci siamo mai permessi in questi mesi di considerare le impostazioni delle altre organizzazioni come di traditorì o di venduti, nonostante da tempo avessero manifestato la loro disponibilità all'intesa".

"Speriamo che questo stile serva da lezione a chi non ha ancora imparato le regole della democrazia che identificano semplicemente come posizioni diverse le idee degli altri. Per la Fim tuttavia - ha concluso Bentivogli - la partita non è chiusa, lo storico hangar dell'Alenia di Brindisi deve continuare ad avere una destinazione d'uso industriale nel settore aerospaziale, pertanto non smetteremo di far pressione sulle istituzioni a partire dal presidente della Regione Vendola, affinchè non dimentichi questo obiettivo".

Verbale di accordo pg1 Verbale di accordo pg2 Verbale di accordo pg3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alenia: raggiunto l'accordo per la ricollocazione dei 71 lavoratori, plaude la Uilm

BrindisiReport è in caricamento