Riavvio impianto di cracking: "Necessario ricorrere anche alla torcia"

Lo fa sapere Eni Versalis. Dopo le manutenzioni, necessari 8 giorni per la ripresa produttiva

BRINDISI – Il riavvio dell’impianto di cracking di Eni Versalis, dopo gli interventi di manutenzione, comporterà anche accensioni della torcia di Punta di Torre Cavallo. Lo fa sapere l’azienda con un comunicato stampa.

“Versalis (Eni) informa che sono in corso le fasi propedeutiche per il riavvio dell’impianto di cracking dello stabilimento di Brindisi. Durante le operazioni di riavvio, per una durata stimata di 8 giorni, saranno attivi i dispositivi di controllo e i sistemi di sicurezza, tra i quali la torcia, per il tempo strettamente necessario per completare le attività”.

“Sono stati preventivamente informati gli enti competenti, come anche previsto dal vigente Protocollo”, aggiunge Eni Versalis nella nota di preavviso”. Per lunedì 8 giugno è previsto intanto l’incontro tecnico in videoconferenza tra sindaco e Versalis coordinato dalla Task force lavoro della Regione Puglia, sui temi degli investimenti per ammodernamenti produttivi e ambientalizzazioni  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Il ballerino Alessandro Cavallo entra nella scuola di "Amici" di Maria De Filippi

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Addio a Fabio D'Aprile: lutto nel basket brindisino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento