rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Economia

Costerà 400mila euro la navetta gratis dell'Authority. "Ma non serve"

BRINDISI – Serviranno quasi 400 mila euro per garantire il servizio di navetta che porterà i turisti in arrivo a Costa Morena fino al centro della città: un servizio che l’Autorità portuale garantirà gratuitamente ma che non soddisfa neppure gli agenti marittimi. Ogni hanno la navetta ha fatto la spola quotidianamente ma in pochissimi ne hanno usufruito; non solo per un problema di scarsa pubblicizzazione del servizio ma anche per una programmazione delle corse poco logica.

BRINDISI - Serviranno quasi 400 mila euro per garantire il servizio di navetta che porterà i turisti in arrivo a Costa Morena fino al centro della città: un servizio che l'Autorità portuale garantirà gratuitamente ma che non soddisfa neppure gli agenti marittimi. Ogni hanno la navetta ha fatto la spola quotidianamente ma in pochissimi ne hanno usufruito; non solo per un problema di scarsa pubblicizzazione del servizio ma anche per una programmazione delle corse poco logica.

"E' meritorio che l'Authority abbia pensato ad un servizio gratuito - spiega Massimo Sciscio, rappresentante in Comitato portuale degli agenti marittimi - ma sarebbe più funzionale se fosse interno alle zone di check in e imbarco. Sembra davvero uno spreco che ai turisti possa essere offerto un giro in città: credo che questa non sia neppure competenza dell'ente portuale".

Intanto l'Authority, il 27 maggio, ha pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione europea il bando di gara per l'appalto del servizio che avrà durata di almeno un anno con la possibilità di proroga per altri dodici mesi. Riguarderà tutti coloro che s'imbarcheranno o sbarcheranno a Costa Morena: la navetta garantirà un collegamento continuo tra il centro della città e lo scalo portuale.

Ammonta a quasi 400 mila euro l'appalto previsto dall'Autorità portuale: il servizio, in realtà, è stato garantito anche nelle scorse stagioni ma nettamente sottoutilizzato rispetto alle spese necessarie. "Più funzionale sarebbe invece un collegamento diverso - continua Sciscio - intanto dovrebbe occuparsene la Stp e magari dovrebbe avere anche un percorso diverso. Ipotizzabile sarebbe per esempio un collegamento tra la stazione ferroviaria, via del Mare e Costa Morena. In questo modo, a pagamento ovviamente, ai turisti sarebbe data anche l'occasione di spostamenti che prevedono l'uso di altri mezzi e un giro in città".

C'è poi da sciogliere un nodo altrettanto importante che invece riguarda gli orari. Secondo gli agenti marittimi infatti, sarebbe più funzionale prevedere il servizio nei giorni di picco degli arrivi e negli orari in cui sono previsti con maggiore frequenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costerà 400mila euro la navetta gratis dell'Authority. "Ma non serve"

BrindisiReport è in caricamento