menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sandrino bis a Bari, presto Auchan, Lecce, Gallipoli e più due a Milano

È una crescita che non si arresta quella delle Gelaterie Sandrino, il brand lanciato qualche anno fa dalla famiglia Salerno di Francavilla Fontana. Nei giorni scorsi è stato inaugurato il secondo bar della città di Bari: dopo quello di via Prospero Petroni, a due passi dalla stazione centrale, la “maison” del gelato artigianale ha aperto nel cuore della movida barese, in piazza Mercantile, facendo salire così a 9 i punti vendita del gruppo che impiega ormai un centinaio di persone, quasi tutte giovani under 30, e che è presente anche a Campomarino, Taranto, Francavilla Fontana, Sanremo, Brindisi Aeroporto.

«Il capoluogo regionale ha dimostrato di apprezzare molto i nostri prodotti», spiega Alessandro Salerno, che annuncia altre novità in arrivo: «Stiamo per aprire anche nelle gallerie commerciali Auchan di Mesagne e Casamassima. Entro l’estate saremo finalmente anche a Lecce, dopo l’apertura di Gallipoli, e per la fine dell’anno ci amplieremo anche a Milano, aggiungendo altri due bar-pasticcerie al punto vendita già esistenze in piazza San Babila».

Si tratta di risultati importanti e di una crescita esponenziale per una azienda nata nel 2011 dalla passione di Alessandro Salerno per il buon gelato. Crescita che ha alla base un forte spirito imprenditoriale e una buona organizzazione manageriale. Gli obiettivi per il 2017 sono ancora più ambiziosi. L’azienda sogna di varcare i confini italiani. Le piazze a cui si guarda con maggiore interesse sono ovviamente Londra e New York, ma nessun passo azzardato: «Siamo una piccola realtà e dobbiamo fare ogni cosa per bene, per non rischiare di bruciare i progressi fin qui fatti con tanto sacrificio e con tanto duro lavoro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento