Economia

Grimaldi annuncia da luglio terza nave e collegamento diretto con Corfù

Il Gruppo Grimaldi anticipa la potenziale concorrenza e annuncia per l'estate 2015 una terza linea per la Grecia, che tornerà a collegare Brindisi all'isola di Corfù. Questo collegamento, partirà il 6 luglio 2015, e diventerà giornaliero dal 27 luglio

BRINDISI - Il Gruppo Grimaldi anticipa la potenziale concorrenza e annuncia per l'estate 2015 una terza linea per la Grecia, che tornerà a collegare Brindisi all'isola di Corfù. Per questo collegamento, che partirà il 6 luglio 2015, e diventerà giornaliero dal 27 luglio, sarà impiegata una nave ro-ro (quindi con una importante capacità di carico di Tir e trailer) che ha già prestato servizio a Brindisi, la Catania. Il collegamento infatti prevede sempre una tappa a Igoumenitsa, e si aggiunge a quelli tra i porti di Brindisi, Igoumenitsa e Patrasso operato dai traghetti Euroferry Olympia ed Euroferry Brindisi.

La Catania, 186 metri di lunghezza fuori tutto e una stazza lorda di 26.000 tonnellate, può trasportare 2.250 metri lineari di merce rotabile (Tir e trailer), 1.000 passeggeri e 170 auto al seguito. Costruito nel 2003, il traghetto è dotato di 93 cabine – interne, esterne e suite – e di 62 poltrone reclinabili. Tra Brindisi e Corfù, la frequenza del servizio - fa sapere l'Autorità Portuale di Brindisi, sarà di quattro volte alla settimana con partenze il lunedì, mercoledì, venerdì e sabato alle ore 12 e arrivo a Corfù alle ore 19. La ripartenza per Brindisi è prevista alle ore 23:59 con arrivo il giorno dopo alle ore 8. Come già detto, per intercettare la forte domanda del cuore dell'estate, dal 27 luglio fino alla fine di agosto il servizio Brindisi - Corfù diventerà giornaliero sempre con partenze secondo gli orari sopra indicati.

Con la Catania” in linea verranno quindi attuate anche sette partenze settimanali in più da Brindisi per Igoumenitsa e viceversa. La partenza dallo scalo pugliese sarà tutti i giorni alle ore 12 con arrivo ad Igoumenitsa il martedì, giovedì e domenica alle ore 20 ed il resto della settimana alle ore 21. La partenza da Igoumenitsa per Brindisi è prevista tutti i giorni alle ore 22 con arrivo a Brindisi il giorno dopo alle ore 8 il martedì, giovedì e sabato e domenica e alle ore 6 il lunedì, mercoledì e venerdì. 

“Fin dall’inaugurazione dei collegamenti da Brindisi verso la Grecia nel 2012, abbiamo garantito la continuità del servizio e riscontrato un gran successo”, ha dichiarato Manuel Grimaldi, amministratore delegato del gruppo napoletano, insieme al fratello Gianluca. “Il lancio del nuovo collegamento estivo per Corfù conferma la grande attenzione del gruppo a soddisfare le esigenze del mercato, soprattutto i turisti ai quali offriremo un servizio affidabile e di qualità su traghetti moderni e a tariffe vantaggiose". Con  14 partenze settimanali per Igoumenitsa, sette per Patrasso, quattro e poi sette per Corfù, Brindisi diventerà il primo porto nel Basso Adriatico per numero di collegamenti verso la Grecia, si sottolinea nel comunicato.

Con tre navi ro-ro e passeggeri, il Gruppo Grimaldi di fatto impegnerà le uniche due rampe per grandi traghetti di Punta delle Terrare (le altre due sono per piccoli traghetti, quelli per l'Albania). Se il porto di Brindisi vorrà accogliere altri armatori, per potenziare ulteriormente i collegamenti puntando nuovamente sulla Turchia, oltre che sulla stessa Grecia, dovrà attrezzare altre aree rilanciando l'area di S.Apollinare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grimaldi annuncia da luglio terza nave e collegamento diretto con Corfù

BrindisiReport è in caricamento