rotate-mobile
Economia

I soldi delle bonifiche non ci sono più

BRINDISI - «I soldi per le bonifiche sono stati utilizzati per altri scopi»: lo ha dichiarato il ministro dell'Ambiente Corrado Clini al giornalista Riccardo Iacona (Presa diretta) che nella sua ultima puntata ha parlato di inquinamento e bonifiche.

BRINDISI - I fondi per le bonifiche non ci sono più: il governo li ha utilizzati per altri scopi, a causa dell'emergenza finanziaria. Lo ha dichiarato il ministro all'Ambiente Corrado Clini al giornalista Riccardo Iacona, nel corso dell'ultima puntata di Presa Diretta, andata in onda su RaiTre ieri sera. «Capisce bene che con la tempesta che c'è stata, quei soldi sono stati spostati da qualche altra parte».

Il ministro si riferiva ai fondi per la bonifica di un'area di 4 milioni di metri quadrati nella zona sud di Brescia, quella su cui ha operato la società Caffaro. Un'area (oggi sito di interesse nazionale) in cui vivono 25mila persone che oggi non possono più calpestare l'erba dei giardini (pubblici e privati) perché rischiano di essere contaminati dal PCB, il Policlorobifenile, sostanza tossica per il terreno e per l'uomo, che provoca diversi tipi di cancro e altri scompensi all'organismo umano.

Per la bonifica di quell'area erano già stati stanziati diverse decine di milioni di euro, che al momento non risultano disponibili. E se non lo sono per Brescia, figuriamoci per Brindisi, dove le grandi aziende avevano già versato 25 milioni di euro. Quei soldi anziché finire al ministero dell'Ambiente sono confluiti nel cosiddetto "Fondo Letta", e dunque utilizzati per scopi diversi dalle bonifiche.

La puntata di "Presa Diretta" ha raccontato anche un altra storia parallela alla vicenda Brindisi: la Caffaro, dopo aver operato per 50 anni, è oggi fallita, e gli enormi costi per le bonifiche ricadranno sullo Stato, cioè sui cittadini. Per i fanghi della discarica Micorosa la storia è andata esattamente allo stesso modo. Non sarà consolante, ma almeno per una volta non siamo stati originali.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I soldi delle bonifiche non ci sono più

BrindisiReport è in caricamento