rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Offerte di lavoro

Multiservizi cerca operai: candidature entro il 14 dicembre

Prova pratica per addetti al verde, alla segnaletica, alle pulizie, alla manutenzione. Il sindaco: “In bocca al lupo”

BRINDISI – Futuro prossimo di assunzioni alle dipendenze della Multiservizi, occasione di lavoro offerta dal Comune di Brindisi: la società partecipata cerca addetti per attività diverse da inserire, previa valutazione di curricula ed esperienze, in graduatoria ai fini di assunzioni con contratti a tempo determinato o indeterminato, a seconda delle esigenze. Le candidature dovranno pervenire entro il prossimo 14 dicembre 2018, alle ore 12.

La selezione

Brindisi MultiserviziIl bando è finalizzato alla formazione di una graduatoria di idonei per i seguenti profili professionali: operai manutentori del verde; operai addetti alla segnaletica stradale; operai addetti alle manutenzioni varie (edili, rete viaria, arredo cimiteriale, impianti idrici); operai addetti alle pulizie di uffici pubblici, parchi e bagni pubblici. 

A darne notizia è lo stesso sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, sulla sua pagina Facebook, con l’obiettivo di rendere possibile una più ampia condivisione: “L'avviso è stato emanato su indicazione dell'Amministrazione comunale”,  ha scritto il primo cittadino. “Abbiamo chiesto di assumere nuovo personale tramite concorso pubblico”, spiega. “Le graduatorie che saranno prodotte rimarranno aperte in caso di turnover”, aggiunge. “Auguro un sincero in bocca al lupo a tutti i partecipanti”.

Le candidature

Nell’avviso on line da oggi, l’amministratore unico Giovanni Palasciano ha voluto precisare un aspetto: “La partecipazione alla selezione non dà luogo ad alcun obbligo, in capo alla società, all’assunzione dei candidati dichiarati idonei. Resta nella piena e incondizionata facoltà della Bms, in presenza di esigenze aziendali, proporre ai candidati utilmente collocati nella graduatoria finale la sottoscrizione di contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti ovvero a tempo determinato, con applicazione di quanto previsto dal Contratto collettivo nazionale di Lavoro Imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati/multiservizi.

Le domande di partecipazione dovranno essere indirizzate alla società Brindisi Multiservizi srl con sede in Brindisi in via Provinciale San Vito 187. Dovranno essere consegnate in busta chiusa recante la dicitura “selezione pubblica per la formazione di una graduatoria di idonei all’assunzione in figura professionale di manutentori del verde, addetto alla segnaletica, addetto a manutenzioni e addetto alle pulizie”. “Inderogabilmente entro e non oltre le ore 12 del giorno 14/12/2018,”. E’ possibile, inoltre, spedire la domanda “a mezzo raccomandata a/r o a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo brmulti@pec.it entro lo stesso termine, a pena di esclusione dalla selezione”. Per il rispetto del termine di scadenza farà fede esclusivamente la data di acquisizione al protocollo apposta dagli addetti all’Ufficio di segreteria della BMS srl, ove la domanda fosse consegnata a mano, esclusivamente dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle  13, o la data di spedizione ove inviata a mezzo pec o raccomandata a/r. - essere datata e sottoscritta in originale, a pena di inammissibilità, e dovrà inoltre indicare, sotto la personale responsabilità e consapevolezza delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000.

I requisiti

La Jeep di Multiservizi con i cartelliOltre alle generalità, (nome, cognome, luogo e data di nascita, residenza/domicilio e codice fiscale), i candidati dovranno indicare il possesso della cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea o diritto di cittadinanza, il Comune di iscrizione nelle liste elettorali. Dovranno godere dei diritti civili e politici, ovvero non essere incorso in alcuna delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscano il possesso.

Nella domanda è necessario indicare il titolo di studio, indicandone l’istituto che lo ha rilasciato, anno scolastico e votazione ottenuta;  eventuali altri titoli di studio ed attestati di qualificazione professionale con le stesse modalità di cui al punto precedente.

Per i candidati, con l’esclusione di quelli che concorrono come addetti alle pulizie, è necessario la  dichiarazione di possesso di esperienza lavorativa di almeno due anni negli ultimi 10 corredate da estratto contro previdenziale Inps, ovvero documentata da stato occupazionale storico rilasciato da Centro per l’Impiego dal quale risulti il profilo professionale nel quale è stato adibito il candidato negli ultimo 10 anni). Per chi aspira a diventare addetto alle pulizie, è richiesta dichiarazione di possesso di esperienza lavorativa di almeno quattro anni negli ultimi 10, documentata sempre a mezzo delle attestazioni o documentazione sopra indicata, unitamente ad un’autodichiarazione di abilità e capacità nell’utilizzo di macchine lavasciuga, idropulitrici e lavamoquette, la cui sussistenza verrà verificata nel corso della prova pratica alla quale il candidato sarà eventualmente ammesso. Il periodo temporale di 10 anni si computa a ritroso dalla data di presentazione della domanda da parte del candidato.

Dovrà, inoltre, essere allegata  eventuale documentazione Asl attestante il possesso di situazioni di handicap con indicazione della percentuale. Dovrà anche essere precisata l’assenza nel casellario giudiziale di condanne penali passate in giudicato per reati contro il patrimonio, la pubblica amministrazione, reati di tipo associativo e comunque assenza di ogni altro delitto colposo che, per sua natura, sia pregiudizievole alla instaurazione di un rapporto di lavoro con società pubbliche nonché assenza di “carichi pendenti” per detti reati.

I candidati non dovranno essere stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall’impiego presso enti locali o aziende pubbliche o società in house.

“Le dichiarazioni di circostanze non corrispondenti al vero, accertabili in qualsiasi momento, comporteranno l’esclusione dalla selezione o, in caso di tardivo accertamento, dall’assunzione o conferma in servizio”, si legge nell’avviso. “Il candidato sarà passibile di denuncia all’autorità giudiziaria competente.

Documenti da allegare

Giovanni Palasciano(1)-2Dovranno essere obbligatoriamente allegati alla domanda, a pena di esclusione: la fotocopia, leggibile, della patente di guida in corso di validità; fotocopia, leggibile, della carta d’Identità o di altro documento di riconoscimento in corso di validità, debitamente sottoscritto; fotocopia leggibile del diploma di scuola secondaria di primo grado;  curriculum vitae e/o la scheda anagrafica e professionale; attestazioni di servizio rilasciate dagli Enti e/o parti datoriali presso cui si è svolto il servizio.

Dovrà essere presentata anche la ricevuta di versamento dell’importo di dieci euro, effettuato su conto corrente bancario IT60O 01030 15900 0000 0198 0476 presso Banca Monte Paschi di Siena ed intestato alla Brindisi Multiservizi srl a titolo di contributo alle spese per la procedura di selezione, importo non rimborsabile in caso di mancata ammissione e/o partecipazione. La mancata allegazione della ricevuta sarà motivo di esclusione dalle procedure di selezione.

La graduatoria e la prova pratica

Ogni domanda sarà valutata dai componenti di una commissione esaminatrice con attribuzione di punteggi. Sino a un massimo di 66 punti per l’esperienza lavorativa documentata (nelle precedenti esperienze lavorative) e per il possesso di titoli e/o attestati di qualifica professionale. Fino a 34 punti per la prova pratica di mestiere.

Saranno ammessi alla prova pratica, solo i candidati che abbiano raggiunto il punteggio minimo di 20 punti su 66 disponibili nella valutazione dei titoli e dell’esperienza lavorativa.

La commissione sarà composta da almeno tre esperti di provata professionalità e competenza, che se del caso, potrà avvalersi della collaborazione di esperti esterni per lo svolgimento di tutte le procedure relative alla selezione dei candidati. “In luogo della Commissione Esaminatrice, tutte o parte delle attività potranno essere affidate a società esterna specializzata nella selezione del personale appositamente nominata dall’amministratore unico della Bms srl.”, è scritto nell’avviso. La scelta delle modalità di espletamento della procedura verrà subordinata al numero delle domande per ciascun profilo messo a bando.

La graduatoria avrà validità 36 mesi dalla data di esecutività e sarà utilizzata per l’eventuale proposta di sottoscrizione di contratto di lavoro solo in attuazione di specifica decisione dell’amministratore esclusivamente in presenza di comprovate esigenze aziendali.

Le assunzioni

Monteco e Multiservizi al lavoro-2“In presenza di situazioni di fatto o normative che impediscano la sottoscrizione di contratto di lavoro a tempo indeterminato, la società si riserva di utilizzare la graduatoria degli idonei così formata per l’assunzione degli stessi a tempo determinato nei profili oggetto di selezione, fermo restando il possesso di tutti i requisiti previsti nel presente avviso di selezione”. L’assunzione a termine non comporterà la perdita, da parte del selezionato, del posto in graduatoria ai fini di una assunzione a tempo indeterminato nel profilo di appartenenza.

La tipologia di contratto il contratto individuale di lavoro che i candidati utilmente collocati in graduatoria potranno essere chiamati a sottoscrivere sarà a tempo indeterminato a tutele crescenti, con rapporto di lavoro a tempo pieno di 40 ore settimanali ovvero a tempo parziale in presenza di specifiche esigenze aziendali. La costituzione del rapporto è subordinata al superamento di un periodo di prova pari a 26 giorni di effettivo lavoro, salvo richiesta di proroga da parte del contraente. Durante detto periodo di prova e fino alla sua scadenza, ciascuna delle parti potrà liberamente risolvere il contratto mediante comunicazione scritta. In tale evenienza il selezionato sarà cancellato dalla graduatoria di appartenenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multiservizi cerca operai: candidature entro il 14 dicembre

BrindisiReport è in caricamento