menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il vice presidente Convertino e l'amministratore di Artolio Mei Jun

Il vice presidente Convertino e l'amministratore di Artolio Mei Jun

Olio, vini e biscotto cegliese sbarcano in Cina

BRINDISI - Una collaborazione proficua con lo scopo di esportare e far conoscere all'Asia i prodotti eneogastronomici della provincia di Brindisi. Con questa missione le aziende brindisine hanno cercato concrete possibilità di conquistare importanti fette del mercato cinese attraverso una delegazione della Camera di commercio che, nei giorni scorsi, ha partecipato a Shanghai alla decima edizione del “SIAL 2010”.

BRINDISI - Una collaborazione proficua con lo scopo di esportare e far conoscere all'Asia i prodotti eneogastronomici della provincia di Brindisi. Con questa missione le aziende brindisine hanno cercato concrete possibilità di conquistare importanti fette del mercato cinese attraverso una delegazione della Camera di commercio che, nei giorni scorsi, ha partecipato a Shanghai alla decima edizione del "SIAL 2010", il più importante appuntamento fieristico del continente asiatico nel settore dell'enogastronomia.

La delegazione camerale brindisina ha partecipato a numerosi incontri che hanno prodotto gli effetti sperati, a conferma del buon lavoro di promozione svolto nelle settimane che hanno preceduto la Fiera di Shanghai: in quella sede il vice presidente Cosimo Convertino ha illustrato le potenzialità della produzione territoriale brindisina al direttore della zona economica speciale di Jangsu, Daniel Tao ed al general manager della Zona economica di Shanghai Iinqiao, Zhang Hao.

Particolarmente proficui anche i contatti con i massimi esponenti dell'International Trading Company e, in particolare, con il Vice Presidente Diego Serafini, il dirigente Carlo Lami e il dirigente del marketing Luna Ling.

L'obiettivo della missione brindisina, comunque, era anche quello di entrare direttamente in contatto con i principali importatori di prodotti europei e, in questa ottica, vanno segnalati gli incontri con Jane Kang della società "Beijing Golden Luis Winery" (importatori di vini per la zona di Pechino), Cao Jian Qiong della società Tongli Wan Fang Trade (importatori di pasta), Anthony Liu della Shanghai Sino-Didac Business (importatori di olio e vini) e Mei Jun della società Artolio (importatori di olio e di prodotti alimentari italiani).

Il Vice Presidente Convertino ha incontrato anche Salvatore Carecci, un ristoratore salentino titolare di cinque ristoranti "Pasta fresca" e di una azienda che importa prodotti tipici pugliesi a Shanghai.

"Sono particolarmente soddisfatto degli esiti di questa missione - ha affermato Convertino - perché abbiamo raccolto già delle prime importanti disponibilità ad inserire i prodotti brindisini nei mercati di Shanghai, Pechino e dell'area di Yunnan, a partire da alcuni vini di particolare pregio e dai biscotti tipici di Ceglie Messapica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento