rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Economia

Presentati il nuovo sito web del porto e l'Agenda di Brindisi 2011

BRINDISI – E’ stato presentato ieri mattina a Palazzo Nervegna, con la partecipazione del sindaco Domenico Mennitti, il nuovo sito web realizzato dall’Avvisatore Marittimo in sinergia con l’Autorità portuale, che diffonde da ieri nella rete il logo “Porto di Brindisi, porto d’Europa porta d’Oriente”. Dietro c’è il dinamismo di Maria De Luca, presidente di Brindisi Port Informer, e della sua squadra, che ha realizzato un portale molto semplice e diretto, per l’uso che deve farne chi va per mare e necessita di informazioni sintetiche ma complete innanzitutto sui servizi tecnici, quindi anche sulla storia e le opportunità turistiche.

BRINDISI - E' stato presentato ieri mattina a Palazzo Nervegna, con la partecipazione del sindaco Domenico Mennitti, il nuovo sito web realizzato dall'Avvisatore Marittimo in sinergia con l'Autorità portuale, che diffonde da ieri nella rete il logo "Porto di Brindisi, porto d'Europa porta d'Oriente" (http://www.porto.br.it/bpi/index.php). Dietro c'è il dinamismo di Maria De Luca, presidente di Brindisi Port Informer, e della sua squadra, che ha realizzato un portale molto semplice e diretto, per l'uso che deve farne chi va per mare e necessita di informazioni sintetiche ma complete innanzitutto sui servizi tecnici, quindi anche sulla storia e le opportunità turistiche.

Alla presentazione hanno partecipato anche il presidente dell'Authority, Giuseppe Giurgola, il comandante della Capitaneria di Porto, capitano di vascello Claudio Ciliberti, il presidente della Camera di Commercio, Aldo Malcarne, e l'arcivescovo Rocco Talucci, oltre a numerosi operatori portuali brindisini e, ovviamente, alla stampa locale. L'occasione è servita anche per presentare, in abbinamento al portale web, anche un lavoro realizzato - per confessione degli autori - in soli 20 giorni: il primo numero dell'Agenda di Brindisi.

Un complesso di informazioni, oltre allo spazio per il diario giornaliero, che spaziano dalle note storiche, culturali e turistiche sulla città, a quelle che si trovano abitualmente sulle agende nautiche. Si può tenere anche come libro di bordo, si può usare a casa o in ufficio. Città e porto insieme, per concludere, nell'edizione 2011 curata da Pubblidea di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentati il nuovo sito web del porto e l'Agenda di Brindisi 2011

BrindisiReport è in caricamento