rotate-mobile
Economia

Tributi: ok per la Soget, si parte tra 10 giorni

BRINDISI - Tra una decina di giorni circa, la Soget avvierà il servizio di riscossione tributi per conto del Comune di Brindisi, prendendo così il posto della Gestor. Una buona notizia, questa, soprattutto per i 20 dipendenti della vecchia società, che da mesi non riscuotono stipendio ma che, esattamente come stabilito dall’amministrazione, verranno “assorbiti” dall’azienda subentrante.

BRINDISI - Tra una decina di giorni circa, la Soget avvierà il servizio di riscossione tributi per conto del Comune di Brindisi, prendendo così il posto della Gestor. Una buona notizia, questa, soprattutto per i 20 dipendenti della vecchia società, che da mesi non riscuotono stipendio ma che, esattamente come stabilito dall?amministrazione, verranno ?assorbiti? dall?azienda subentrante.

Proprio qualche giorno fa, è stata approvata la determina dirigenziale per l?affidamento definitivo. A questo punto, ultimo ?step? di un iter burocratico che tuttavia non potrà in alcun modo ostacolare quanto stabilito, manca solo l?ok della giunta comunale, che dovrebbe arrivare tra domani e dopodomani. Dopo quest?ultimo passaggio, e dopo i tempi tecnici necessari per iniziare, la Soget ? aggiudicataria dell?appalto tramite gara ? potrà cosi iniziare ad operare. Il tutto, comunque, non dovrebbe avvenire in un periodo superiore ai 10-12 giorni.

Il Comune, d?altra parte, è più che mai intenzionato a velocizzare i tempi sia per ripristinare un assetto organizzativo standard in fatto di riscossione tributi sia per dare risposte immediate ai dipendenti ex Gestor, da diverse settimane alle prese con la loro odissea lavorativa.Si tratta, per la Soget, di un appalto-ponte, valido fino al 31 dicembre 2010, visto che poi il Comune indirà un?altra gara che riguarda invece la concessione del servizio per i successivi cinque anni.

Di sicuro, al momento del suo insediamento, la Soget dovrà trovare una nuova sede locale, visto che non potrà certamente occupare i locali in cui fino a qualche settimana fa si trovava la Gestor. Attualmente, infatti, in via Dalmazia, restano i sigilli del tribunale, ultimo capitolo del tormentatissimo rapporto tra l?Amministrazione e la stessa società, radiata a gennaio dall?Albo dei riscossori e accusata di aver contratto troppi debiti nei confronti dei Comuni. La stessa Gestor, inoltre, aveva ricevuto a Brindisi lo sfratto esecutivo per morosità dal proprietario dei locali.

Questa mattina, i 20 operai - concluso il periodo di ferie forzate ? si sono ritrovati sotto i vecchi uffici, prendendo naturalmente atto dell?immutata situazione. Ma a giorni la novità dovrebbe arrivare,  con i contatti con la Soget, tenuta a chiamare a sé tutti i vecchi dipendenti, così come stabilito nella ?conditio sine qua non? indicata nella gara d?appalto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tributi: ok per la Soget, si parte tra 10 giorni

BrindisiReport è in caricamento