menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antonino: “Sosterrò il Pri con D’Autilia alle primarie”

La scelta dell'ex sindaco: "Convenienza, opportunismo e scaltrezza non mi appartengono più". Il post su Facebook: "L'ho conosciuto ai tempi del centro democratico, oggi mi lascio guidare dai sentimenti"

BRINDISI – L’ex sindaco di Brindisi, Giovanni Antonino, ha fatto la sua scelta: “Sosterrò il Pri con Antonio D’Autilia candidato alle primarie nella coalizione dei moderati”. E’ arrivata nel primo pomeriggio la risposta alla domanda su cosa avrebbe fatto lui, Antonino che in un primo momento sembrava intenzionato a correre in prima persona per tornare a indossare la fascia tricolore e riscattare il passato, quello personale, diventato anche storia della città.

search-4Antonino ha scelto di affidarla al social network Facebook che spesso negli ultimi mesi ha usato per dialogare con i brindisini, offrire riflessioni e qualche volta anche punzecchiare i protagonisti della scena politico-elettorale. Panorama di cui, oggi è certo, non intende essere protagonista diretto, ma comunque sarà impegnato e ha garantito il suo sostegno a D’Autilia (nella foto), già assessore, ora scelto dal Partito Repubblicano come candidato sindaco da presentare il prossimo 10 aprile alle primarie.

Antonino, quindi, non ha dimenticato quel Pri che ha rappresentato la sua prima esperienza politica perché la candidatura del debutto avvenne proprio nella lista dei Repubblicani: “Ho deciso di utilizzare la possibilità che offre ai cittadini la coalizione dei moderati”, ha scritto sulla sua pagina. Il gruppo a cui fa riferimento è quello che vede assieme al Pri, Impegno sociale, i centristi di Massimo Ferrarese, i Conservatori e Riformisti di Raffaele Fitto e la lista Democratici per Brindisi, quest’ultima nata attorno ai consiglieri comunali uscenti del Pd.

“Parteciperò alle elezioni primarie e sosterrò quale candidato sindaco Antonio D’Autilia, una persona che ho imparato ad apprezzare politicamente negli anni della comune militanza nel Centro democratico”, si legge nel post. Va ricordato, infatti, che D’Autilia, medico al Pronto soccorso dell’ospedale Antonio Perrino di Brindisi, ha fatto parte del Centro democratico tenuto a battesimo da Antonino, prima di passare a Forza Italia.

L’ex sindaco, inoltre, ha voluto rammentare di aver apprezzato D’Autilia anche sul piano personale e umano “nei momenti più difficili” della sua vita. “Convenienza, opportunismo e scaltrezza sono disvalori che non mi appartengono più”, ha aggiunto nel post. “Mi lascio guidare dai sentimenti. E credo che oggi Brindisi abbia bisogno di cuore e passione, dovendo trovare in se stessa e nei suoi uomini le migliori forze per risollevarsi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento