Martedì, 18 Maggio 2021
Elezioni

Curto: "Utilizzato un disabile per denigrare Emiliano e Marino"

Euprepio Curto dell'Udc denuncia pubblicamente l'uso dell'immagine di un diversamente abile sempre per la propaganda elettorale della candidata Angela Carluccio

Curto

BRINDISI - Ballottaggio più rovente della prima parte della campagna elettorale, con accuse al vetriolo. Francesco cannalire, eletto questa volta nella lista del Pd, aveva parlato nei giorni scorsi di pressioni elettorali sui lavoratori di Multiservizi da parte di sostenitori della candidata Angela Carluccio, Oggi rincara la dose Euprepio Curto dell'Udc, che denuncia pubblicamente l'uso dell'immagine di un diversamente abile sempre per la propaganda elettorale della Carluccio.

"Che per responsabilità di alcuni la campagna elettorale per la elezione del sindaco di Brindisi dovesse essere velenosa, lo avevo  messo in conto. Ma che potesse giungere a bassezze di uno squallore tale da far rimanere sconcertato  anche chi, come me,  nel corso degli anni ha  purtroppo assistito  ad ogni genere di volgarità politica e umana, francamente, non lo avevo  previsto", accusa Curto. E viene al dunque.

"Da qualche giorno è disponibile sul web un video che, al fine  dichiarato di favorire Angela Carluccio, mira ad  infangare la proposta politica del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e del candidato sindaco, Nando Marino, utilizzando l’immagine di un giovane oligofrenico che fa seguire le parole e le immagini dei due  autorevoli esponenti del centrosinistra  - speiga l'ex senatore - da risate di scherno".

"E’ sin troppo noto  che in campagna elettorale viene utilizzato ogni strumento idoneo  a contrastare l’avversario di turno. Rientra nella fisiologia della politica. In questo caso, però, si è andati ben oltre il lecito e il consentito. Si è scaduti nella patologia, anche perché nessun, sia pure importantissimo,  interesse politico può giustificare il ricorso a metodi che dovrebbero  fare inorridire qualsiasi società civile", accusa ancora il coordinatore dell'Udc.

Secondo Curto, "molto probabilmente il fatto determinerà una sorta di effetto boomerang per quella coalizione e per la sua candidata a sindaco. Ma in questo caso, almeno per quanto mi riguarda, a prevalere non è il dato politico, quanto quello umano e civile. Detto con chiarezza: dall’avvocato Carluccio  un po’ tutti ci saremmo  aspettati una reazione e una presa di distanze dai suoi spregevoli spin doctor che spudoratamente hanno ritenuto di utilizzare un disabile per miserevoli obiettivi politici".

Euprepio Curto annuncia ricorsi alle autorità di garanzia: "Sono questi i motivi per i quali il giorno successivo all’esito della competizione elettorale mi recherò a Bari presso la Regione Puglia, dove ha sede l’Ufficio del Garante dei diritti delle persone affette da disabilità, per consegnare  un esposto avente ad oggetto lo squallido e incivile episodio, e  denuncerò con forza la violazione dei principi elementari  contenuti  sia  all’interno della normativa nazionale e regionale, sia all’interno di quella comunitaria. La gravità dell’accaduto macchia irreparabilmente il confronto elettorale e lo immiserisce con contenuti non degni di una comunità umana. Ne tengano conto i brindisini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Curto: "Utilizzato un disabile per denigrare Emiliano e Marino"

BrindisiReport è in caricamento