Martedì, 27 Luglio 2021
Emergenza Covid-19

Ricoveri in aumento al Perrino, nel Brindisino il maggior numero di nuovi casi

Seppur non si registrano decessi, nelle ultime 24 ore due nuovi ricoveri nel nocosomio Brindisino. Un ricovero in più a livello regionale

Numeri bassi per quanto riguarda i contagi nella regione Puglia, stando ai dati del dipartimento Promozione della Salute: su 3.990 test registrati sono solo 45 i casi positivi ma la provincia con il dato più alto è quella di Brindisi dove si registra, anche, un aumento di ricoveri,  due in tutto nel giro delle ultime 24 ore ( si passa dai 20 di ieri, sabato 19 giugno, ai 22 di oggi domenica 20 giugno). 

Quanto ai dati dei contagi a livello regionale, 9 in provincia di Bari, 12 in provincia di Brindisi, 5 nella provincia Bat, 7 in provincia di Foggia, 9 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. E’ stato registrato 1 decesso, in provincia di Bari. A livello regionale, poi, dopo settimane di continuo calo, per la prima volta si registra un aumento dei ricoveri, anche se di una sola unità: da 203 a 204.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.615.098 test. 8.655 sono i pazienti guariti. 237.399 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 252.863 così suddivisi: 95.076 nella Provincia di Bari; 25.564 nella Provincia di Bat; 19.712 nella Provincia di Brindisi; 45.118 nella Provincia di Foggia; 26.873 nella Provincia di Lecce; 39.344 nella Provincia di Taranto; 806 attribuiti a residenti fuori regione; 370 provincia di residenza non nota.

Scarica il bollettino

Aggiornamento ricoverati

Al Perrino sono ricoverati 10 pazienti in Malattie infettive, 9 in Pneumologia, 3 in Rianimazione. I post Covid ospitano 3 pazienti a Mesagne.

L'andamento delle vaccinazioni

Nella Asl di Brindisi proseguono le vaccinazioni anti Covid: ieri sono state somministrate circa 4mila dosi. Anche oggi è in programma lo stesso numero di vaccinazioni.  Finora, in tutto, sono circa 300mila le somministrazioni, tra prima e seconda dose. 

Per i non residenti che abbiano bisogno della seconda dose di vaccino, anche dopo aver ricevuto la prima fuori regione, è attivo uno sportello nell'ex ospedale Di Summa. Possono prenotarsi, con autocertificazione, solo i cittadini in particolari condizioni: iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (Aire) e loro familiari, persone in Puglia per ragioni di lavoro, per assistenza familiare o per comprovato motivo che imponga la presenza continuativa nella provincia di Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricoveri in aumento al Perrino, nel Brindisino il maggior numero di nuovi casi

BrindisiReport è in caricamento