Emergenza Covid-19

Covid, hub vaccinali in provincia: pronti a partire Fasano e Francavilla

Sabato 6 marzo sarà avviata l'attività di vaccinazione presso Conforama di Fasano mentre la palestra De Amicis ospiterà i cittadini di Francavilla

BRINDISI - Sono pronti a partire con le vaccinazioni anti Covid-19 i due hub, rispettivamente, a Fasano e Francavilla Fontana. Domani, venerdì 5 marzo, alle oe 10, arà presentato l’hub vaccinale di Fasano-Conforama, situato sulla strada statale 16.  La struttura è organizzata su una superficiale complessiva di 4000 metri quadri e avvierà la sua attività sabato 6 marzo. A Francavilla, invece, dopo l’ultimo sopralluogo congiunto tra i tecnici comunali e della Asl di Brindisi, alla presenza del sindaco Antonello Denuzzo, è stata individuata la palestra del plesso De Amicis di viale Abbadessa che ospiterà quanti vorranno sottoporsi a vaccinazione. 

Fasano

Sarà presentato domani mattina, venerdì 5 marzo alle 10, l’hub vaccinale di Fasano-Conforama, situato al km 8 della strada statale 16. 
La struttura è organizzata su una superficiale complessiva di 4000 mq e avvierà la sua attività sabato 6 marzo.  Illustreranno i dettagli di organizzazione e funzionamento il direttore generale e il direttore del dipartimento di prevenzione della Asl di Brindisi, Giuseppe Pasqualone e Stefano Termite, il direttore vendite e il direttore del Centro Conforama, Vincenzo Di Sabato e Gianluca Buttiglione.  Parteciperanno il presidente della Commissione regionale Bilancio Fabiano Amati e il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria. 
 

Francavilla Fontana

Sarà la palestra del plesso De Amicis di viale Abbadessa ad ospitare, da qui ai prossimi mesi, le persone che vorranno sottoporsi al vaccino Anticovid. Il centro sarà a breve allestito ed entrerà in funzione nelle prossime settimane, rispettando il calendario previsto dalla Regione Puglia e dalla Asl. “Abbiamo definito d’intesa con la Asl il luogo più funzionale per lo svolgimento delle operazioni di vaccinazione – spiega il sindaco Antonello Denuzzo –. Nei prossimi giorni proseguiremo il nostro lavoro per garantire un servizio efficiente e, di concerto con il personale dell’azienda sanitaria locale e con le associazioni di volontariato della Città, definiremo il percorso in sicurezza per l’accesso alla struttura e il servizio d’ordine che dovrà garantire che non si formino assembramenti durante l’attesa. Abbiamo individuato la palestra del plesso De Amicis perchè, grazie alle sue dimensioni, potrà ospitare molte postazioni, ampliando il volume di vaccini giornalieri somministrati.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, hub vaccinali in provincia: pronti a partire Fasano e Francavilla

BrindisiReport è in caricamento