Covid: nel Brindisino uno dei più alti indici di contagio d'Italia

Stando al monitoraggio settimanale dell'Iss, la provincia di Brindisi ha un indice Rt superiore a 1,5: il più alto in Puglia

Quella di Brindisi è una delle 29 province italiane con il più alto indice di contagio. Da quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Cabina di regia dell’Istituto superiore di sanità, nel Brindisino si registra un indice Rt (parametro che misura la potenziale trasmissibilità di una malattia infettiva) superiore a 1,5, il livello oltre il quale i tecnici suggeriscono l'adozione di importanti misure di contrasto alla pandemia da Covid 19. Il quotidiano Repubblica ha incrociato il documento “Prevenzione e risposta a Covid 19: evoluzione della strategia e pianificazione nella fase di transizione per il periodo autunno-inverno” con il monitoraggio settimanale dell’Iss, i cui dati, elaborati venerdì scorso, si riferiscono alla settimana tre il 19 e il 25 ottobre.

Sulla base di tali documenti, la provincia di Brindisi ha l’Rt più alto della Puglia, il cui Rt complessivo è pari a 1,47. Le province di Foggia, Bat, e Taranto sono tra 1,25 e 1,5. A livello regionale vi è inoltre un aumento dei casi non tracciati, pari a 2.243. Per questo la Puglia rientra nel cosiddetto “scenario 3” (situazione di trasmissibilità sostenuta e diffusa con rischi di tenuta del sistema sanitario nel medio periodo, con valori di Rt regionali sistematicamente e significativamente compresi tra Rt=1,25 e Rt=1,5) insieme a Friuli, Lazio, Liguria, Molise, Trento, Sicilia, Umbria Veneto.

Lombardia, Piemonte e Calabria sono considerate dall'ultimo report settimanale dell'Iss Regioni a rischio alto con, rispettivamente, un indice Rt a 2,01 1,99 e 1,84, tanto da rientrare nel cosiddetto scenario 4 (situazione di trasmissibilità non controllata con criticità nella tenuta del sistema sanitario nel breve periodo, con valori di Rt regionali sistematicamente e significativamente maggiori di 1,5).

In termini assoluti, stando ai dati comunicati dalla Regione Puglia tramite il bollettino diramato ieri (domenica 1 novembre), la provincia di Brindisi è l’ultima della Puglia per numero di attualmente positivi (1.300). La situazione più critica è nel Barese, con 7.838 contagi. Seguono Foggia (4.641), Bat (2.116), Taranto (1.908) e Lecce.  Per quanto riguarda l’incidenza cumulata per 10mila abitanti, la provincia di Brindisi, esattamente come quella di Taranto, ha un tasso pari a 33,1. Sono messe peggio le province di Foggia (74,6), Bari (62,6) e Bat (54,3). Nel Leccese, invece, vi sono 17,1 positivi ogni 10mila abitanti. 

Fra stasera e domani mattina, intanto, è atteso un nuovo Dpcm del premier Giuseppe Conte. Per ora (come riporta Today.it) circolano solo indiscrezioni, con un unico punto fermo: fermare la curva il più possibile attraverso interventi più forti nelle regioni con maggiori contagi, prevedendo nel resto del Paese restrizioni più soft. Una strategia che scongiurerebbe per adesso un lockdown totale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento