Emergenza Covid-19

Covid, Rossi: "A Brindisi anche persone di mezza età in gravi condizioni"

Il sindaco: "Aumentano i ricoveri nei reparti di terapia intensiva". Il report nel capoluogo con i dati aggiornati al 15 marzo

BRINDISI – Anche in provincia di Brindisi crescono i ricoveri nei reparti di Terapia intensiva. All’ospedale Perrino, in particolare, sono state ricoverate e sono tuttora ricoverate persone di mezza età con gravi patologie respiratorie. Lo spiega il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, nel fare il punto sull’andamento dei contagi da Covid-19 nel capoluogo, sulla base del report aggiornato al 15 marzo ricevuto oggi dalla prefettura. A Brindisi sono 230 le persone attualmente positive. “Nel grafico elaborato dall’Uosd Epidemiologia del dipartimento di Prevenzione dell’Asl Brindisi - afferma il sindaco - si può vedere la curva dei contagi in risalita dai primi di marzo”.

Rossi rivolge un pensiero “a chi non ce l’ha fatta e ai loro cari”. “Voglio anche rivolgere il mio incoraggiamento a chi, vinta la battaglia contro il Covid – afferma il sindaco - si appresta ad effettuare la terapia riabilitativa polmonare. Quello che stiamo affrontando, con i sacrifici che ci vengono richiesti, è un grande problema collettivo e solo insieme possiamo attraversarlo. La vaccinazione dell’intera popolazione è il nostro orizzonte per ritrovare la serenità. In questa direzione l’Aal di Brindisi ha lanciato l’avviso per reperire volontari, sanitari e amministrativi, necessari ad affrontare la più grande campagna di vaccinazione della storia. Tutte le informazioni  per aderire si trovano qui: ??????  e ?????? ?? ????????

Di seguito i positivi divisi per fasce di età, riferiti al 15 marzo e comparati con quelli dell’ultimo aggiornamento relativo al 27 febbraio. Emerge che la distribuzione dei positivi è allo stato attuale eterogenea per fasce di età, ad esclusione degli anziani sopra agli 81 anni.

? 0 - 10 anni = 19 positivi (8,26%) al 15 marzo, erano 8 positivi (3,77%) al 27 febbraio

? 11 - 20 anni = 31 positivi (13,47%) al 15 marzo, erano 21 positivi (9,90%) al 27 febbraio

? 21 - 30 anni = 19 positivi (8,26%) al 15 marzo, erano 25 positivi (11,79%) al 27 febbraio

? 31 - 40 = 29 positivi (12,60%) al 15 marzo, erano 17 positivi (8,01%) al 27 febbraio

? 41 - 50 = 37 positivi (16,08%) al 15 marzo, erano 42 positivi (19,81%) al 27 febbraio

? 51 - 60 = 36 positivi (15,65%) al 15 marzo, erano 51 positivi (24,05%) al 27 febbraio

? 61 - 70 = 25 positivi (10,86%) al 15 marzo, erano 16 positivi (7,54%) al 27 febbraio

? 71 - 80 = 28 positivi (12,17%) al 15 marzo, erano 22 positivi (10,37%) al 27 febbraio

? 81 - 90 = 6 positivi (2,60%) al 15 marzo, erano 9 positivi (4,24%) al 27 febbraio, erano 14 positivi (4, 20%) al 13 febbraio

? sopra ai 90 = 0 positivi al 15 marzo, erano 1 positivo (0,

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Rossi: "A Brindisi anche persone di mezza età in gravi condizioni"

BrindisiReport è in caricamento