rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cultura Francavilla Fontana

Giornata contro l'omofobia, invito dell'associazione Coscioni a Ferrarese

FRANCAVULLA FONTANA - L’associazione Luca Coscioni scrive al presidente della Provincia di Brindisi Massimo Ferrarese e al sindaco di Francavilla Fontana Vincenzo Della Corte invitando entrambi i rappresentanti degli enti locali a partecipare alla giornata internazionale contro l’omofobia che si celebrerà il 17 maggio prossimo. Si tratta del 21emo anniversario della rimozione dell’omosessualità, da parte dell’Organizzazione mondiale della Sanità, dalla lista delle malattie mentali. In occasione di questa giornata, tanti Comuni e Provincie italiani (da Torino a Palermo), di tutti gli schieramenti, stanno promuovendo momenti di riflessione ed azioni per denunciare e lottare contro ogni violenza fisica, morale o simbolica legata all’orientamento sessuale.

FRANCAVILLA FONTANA - L'associazione Luca Coscioni scrive al presidente della Provincia di Brindisi Massimo Ferrarese e al sindaco di Francavilla Fontana Vincenzo Della Corte invitando entrambi i rappresentanti degli enti locali a partecipare alla giornata internazionale contro l'omofobia che si celebrerà il 17 maggio prossimo. Si tratta del 21emo anniversario della rimozione dell'omosessualità, da parte dell'Organizzazione mondiale della Sanità, dalla lista delle malattie mentali. In occasione di questa giornata, tanti Comuni e Provincie italiani (da Torino a Palermo), di tutti gli schieramenti, stanno promuovendo momenti di riflessione ed azioni per denunciare e lottare contro ogni violenza fisica, morale o simbolica legata all'orientamento sessuale.

"A questo scopo - scrive Sergio Tatarano, presidente della cellula Coscioni di Francavilla Fontana - chiedo al Comune ed alla Provincia di Brindisi di aderire a questa campagna e di predisporre l'affissione di manifesti già realizzati dalle organizzazioni che si battono per la difesa dei diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender in cui campeggia la foto di due persone dello stesso sesso che si scambiano un innocente ed amorevole bacio. Si tratta di un piccolo ma importante e concreto gesto in direzione dell'accettazione di persone che vivono una condizione ancora oggetto di una intolleranza inaccettabile".

Il presidente Tatarano, in attesa di riscontri, conclude rivolgendosi a Ferrarese e Della Corte: "Sono certo che non vi lascerete sfuggire l'occasione per far sentire tutti noi - brindisini e francavillesi - fieri di un importante atto di sensibilità istituzionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata contro l'omofobia, invito dell'associazione Coscioni a Ferrarese

BrindisiReport è in caricamento