Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cultura

Il tema del matrimonio e della donna in un "corto" di Zizzo

BRINDISI - Sbarcherà alla Festa del Cinema di Roma, il 4 novembre prossimo, il cortometraggio “Come se fosse facile” scritto e diretto da Alessandro Zizzo, girato interamente in Puglia. Prodotto dalla Anthalya Film, dell’imprenditore Gabriele Lippolis, il corto è stato girato la scorsa estate a Manduria, Francavilla Fontana e sulla spiaggia di Campomarino di Maruggio.

BRINDISI - Sbarcherà alla Festa del Cinema di Roma, il 4 novembre prossimo, il cortometraggio "Come se fosse facile" scritto e diretto da Alessandro Zizzo, girato interamente in Puglia. Prodotto dalla Anthalya Film, dell'imprenditore Gabriele Lippolis, il corto è stato girato la scorsa estate a Manduria, Francavilla Fontana e sulla spiaggia di Campomarino di Maruggio.

Il cast di "Come se fosse facile" ha visto la partecipazione, in una veste del tutto inedita, di una sorprendente Pamela Prati. Tra gli attori spiccano inoltre: Adelaide Di Bitonto (proveniente dalla scuola di Giorgio Albertazzi e protagonista accanto a Riccardo Scamarcio del film di Sergio Rubini "L'uomo nero"), Giorgio Consoli (proveniente dalla Scuola del Piccolo di Milano e protagonista della suggestiva trasposizione di Romeo e Giulietta operata da Tiezzi al Fabbricone di Prato).

Al loro fianco tanti altri giovani talenti. Una commedia brillante, che pone al centro il tema del matrimonio e della donna. Una favola post-moderna che ruota intorno a un abito da sposa. C'è chi se lo toglie e vorrebbe gettarlo nel bidone della spazzatura, chi lo ha desiderato una vita e finalmente può indossarlo, chi per una vita ha sognato di sposarsi e quando il bel giorno arriva, vorrebbe solo fuggire via.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tema del matrimonio e della donna in un "corto" di Zizzo

BrindisiReport è in caricamento