Ostuni, fine settimana con "I tesori della Cattedrale"

OSTUNI - L’Ufficio per i Beni Culturali dell’Archidiocesi di Brindisi – Ostuni, in uno con l’Archivio Storico Diocesano di Ostuni; la biblioteca diocesana "Raffaele Ferrigno"; Istituto "Pepe-Calamo"- Liceo Classico “Calamo”; Albo degli Operatori Culturali Diocesani ha organizzato per il 24 e 25 aprile “I tesori della Cattedrale in mostra” proponendo un itinerario storico, artistico e archeologico, che mette a disposizione dell’utenza due mostre e un monumento nazionale quale la Cattedrale di Santa Maria Assunta aperto e fruibile. L’iniziativa si avvale del patrocinio morale del Ministero dei beni e delle Attività Culturali del Comune di Ostuni e del Museo delle Civiltà Preclassiche della stessa città.

La Cattedrale di Ostuni

OSTUNI - L’Ufficio per i Beni Culturali dell’Archidiocesi di Brindisi – Ostuni, in uno con l’Archivio Storico Diocesano di Ostuni; la biblioteca diocesana "Raffaele Ferrigno"; Istituto "Pepe-Calamo"- Liceo Classico “Calamo”; Albo degli Operatori Culturali Diocesani ha organizzato per il 24 e 25 aprile “I tesori della Cattedrale in mostra” proponendo un itinerario storico, artistico e archeologico, che mette a disposizione dell’utenza due mostre e un monumento nazionale quale la Cattedrale di Santa Maria Assunta aperto e fruibile. L’iniziativa si avvale del  patrocinio morale del Ministero dei beni e delle Attività Culturali del Comune di Ostuni e  del Museo delle Civiltà Preclassiche della stessa città.

La prima tappa è in via Cattedrale, all’interno del complesso delle ex chiesa di San Vito Martire, pertinente al complesso detto delle Monacelle;  qui verranno esposti i beni archeologici del capitolo Concattedrale. Presso l’Archivio Storico Diocesano saranno in mostra documenti d’archivio, platee e libri antichi appartenenti all’antico archivio della Parrocchia Concattedrale. Ultima tappa del percorso sarà la Concattedrale di Ostuni, aperta in orario inconsueto, per dare modo al maggior numero di turisti e concittadini di visitare i beni mobili custoditi all’interno della Chiesa.

Le due mostre e la Concattedrale saranno aperte dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle 19:00, il 24 ed il 25 Aprile 2010. All’interno della mostra archeologica saranno presenti gli studenti del Liceo Classico “A. Calamo” di Ostuni che illustreranno i beni archeologici in esposizione. In ogni sito saranno presenti due operatori culturali diocesani che illustreranno sia le opere in mostra che la storia e l’arte dei monumenti fruibili per l’occasione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Referenti per l’iniziativa sono Prof. Giacomo Carito, Direttore dell’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici dell’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni; la prof.ssa Enza Aurisicchio, Responsabile Archivio Storico Diocesano di Ostuni; la dott.ssa Antonella Golia, Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici dell’Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni; la prof.ssa Maria Concetta Nacci, Docente del Liceo Classico, “A. Calamo” di Ostuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro sulla provinciale: muore un bambino di 16 mesi

  • Nuova ordinanza regionale: obbligo di mascherina anche in spazi all'aperto

  • Scontro fra auto e scooter sulla provinciale: muore il motociclista

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: 33 casi in Puglia, 4 nel Brindisino

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Marito aggredito con l'acido: la moglie non parla davanti al giudice

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento