Poesia con "Il pozzo e l'arancio"

ORIA – La VII edizione del Premio letterario Internazionale “Il pozzo e l’arancio” si terrà sabato 1 ottobre. La serata si svolgerà nella chiesa di San Francesco d’Assisi ad Oria con inizio alle ore 20. “La riempiremo noi da qui di musica e parole” è il titolo di questa settima edizione e promotore della stessa è l’Associazione culturale “Il pozzo e l’arancio” di Oria.

S.Francesco d'Assisi a Oria, sede del concorso di poesia

ORIA La VII edizione del Premio letterario Internazionale “Il pozzo e l’arancio” si terrà sabato 1 ottobre. La serata si svolgerà nella chiesa di San Francesco d’Assisi ad Oria con inizio alle ore 20. “La riempiremo noi da qui di musica e parole” è il titolo di questa settima edizione e promotore della stessa è l’Associazione culturale “Il pozzo e l’arancio” di Oria.

L’evento è patrocinato da Ministero dei Beni e le attività culturali, Regione Puglia, dalle Università di Bari e del Salento, Provincia di Brindisi, Diocesi di Oria – Biblioteca Diocesana “Kalefati” e dal Comune di Oria. Anche quest’anno la serata letteraria è un momento culturale particolare. Gli intrecci delle parole a volte riescono a creare grandi emozioni. Una poesia rende la realtà per certi versi fantastica e per altri irreale. La penna, per un poeta, è la bacchetta magica dell’anima.

Il titolo della manifestazione, con chiaro riferimento al brano di Roberto Vecchioni, intende sottolineare il legame indissolubile tra versi e note, vincolati in una magica simbiosi fin dai primordi della storia letteraria e poetica in particolare. La direzione artistica della settimana edizione del premio è stata affidata a Luca Carbone, che coordinerà le declamazioni delle opere vincitrici curate da Francesco Candita, Mino Candita e Maddalena Trinchera con il commento musicale di Riccardo Mazza e Fabrizio Misurale.

Inoltre i giovani allievi del corso di scrittura espressiva tenuto dall’associazione “Il pozzo e l’arancio” rappresenteranno una loro produzione dal titolo “Penelope”. Durante la serata saranno premiati i vincitori del concorso letterario “Il pozzo e l’arancio”, che per questa settima edizione, ha visto confermata la partecipazione di autorità italiane e straniere. E nella stessa serata sarà conferito il premio speciale “Unità d’Italia”, appositamente istituito in omaggio al 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo soddisfatti di quanto fatto finora e certi di poter continuare così” ha affermato il direttore generale del Premio Pierdamiano Mazza, che inoltre ha segnalato il concreto impegno dei vari collaboratori che fattivamente impegnati nell’organizzazione come Ubaldo Spina per il settore comunicazione, Luana Gioia che ha curato la segreteria del premio e l’assistente tecnico Andrea Gioia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento