rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cultura

Pronti 22mila euro del Comune per mettere in sicurezza Torre Testa in rovina

BRINDISI - Il Comune di Brindisi ha finanziato lavori di pessa in sicurezza "per salvare dagli effetti del degrado la torre di avvistamento costiero Torre Testa, in contrada Giancola".

BRINDISI - Il Comune di Brindisi ha finanziato lavori di messa in sicurezza "per salvare dagli effetti del degrado la torre di avvistamento costiero Torre Testa, in contrada Giancola".

L'ufficio contratti ed appalti, infatti, ha avviato una procedura negoziata per l'affidamento dei lavori ad una azienda specializzata "che in questa fase consisteranno in una messa in sicurezza della struttura, allo scopo di evitare ulteriori crolli". L'importo complessivo ammonta a 22mila euro e gli interventi dovranno essere eseguiti entro sessanta giorni dall'aggiudicazione che avverrà lunedì 20 giugno.

I lavori consisteranno nella rimozione di elementi in ferro arrugginiti, di materiali di risulta, in opere di puntellatura, nella posa in opera di ponteggi e nella realizzazione di una balaustra di protezione intorno al fabbricato. "E' evidente che in questa fase - dice il vicesindaco Mauro D'Attis - stiamo intervenendo con risorse comunali per bloccare il degrado e per evitare altri crolli che potrebbe compromettere definitivamente questa bellissima torre".

Solo un primo passo "visto che abbiamo già candidato questo intervento di recupero strutturale ai fondi dell'otto per mille. Questa iniziativa rientra in una più complessiva politica di recupero e di valorizzazione dei beni storici e culturali della città di Brindisi", ha concluso il vicesindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronti 22mila euro del Comune per mettere in sicurezza Torre Testa in rovina

BrindisiReport è in caricamento