rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Cultura

Sealine: le nuove idee per rilanciare il porto

BRINDISI - Il progetto era stato presentato con entusiasmo, perché le idee fornite sarebbero effettivamente finite nel patrimonio a disposizione del Comune, e la risposta è stata positiva. Sono stati presentati questa mattina presso l’ex convento Santa Chiara i progetti di Sea Line Lab.

BRINDISI - Il progetto era stato presentato con entusiasmo, perché le idee fornite sarebbero effettivamente finite nel patrimonio a disposizione del Comune, e la risposta è stata positiva. Sono stati presentati questa mattina presso l?ex convento Santa Chiara i progetti di Sea Line Lab, un?iniziativa organizzata dall?Amministrazione comunale e dall?Ance in collaborazione con ?Sealine-lab? e l?Autorità Portuale, e che ha aperto alla creatività e alla progettualità di 30 studenti dell?Università di Architettura di Ferrara, del Politecnico di Bari e dello Iuav di Venezia. C?erano tra gli altri il sindaco di Brindisi Domenico Mennitti, il presidente dell?Autorità Portuale Giuseppe Giurgola e l?assessore all?Urbanistica Antonio Bruno. Gli obiettivi si sono concentrati sulla zona semiurbanizzata della Sciaia, sull?area portuale del Seno di Levante e sulle aree limitrofe alla Chiesa S. Maria del Casale.

La viabilità è stato uno dei temi meglio affrontati nei progetti, con l?idea di piste ciclabili e passaggi pedonali per dare una nuova definizione di trasporto nei pressi del porto. Per quanto riguarda le ?aree? di competenza scelte, nella stazione marittima è stata creata un?area verde che si affaccia sul mare; nella zona ?nautica? si è pensato a collegamenti con il centro storico.

Nell?ex padiglione della Montecatini nuovo look alla zona fieristica, tra zone verdi e di attracco per le crociere; alla Sciaia, invece, novità per le zone residenziali, e idee nelle vicine spiagge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sealine: le nuove idee per rilanciare il porto

BrindisiReport è in caricamento