rotate-mobile
Cultura

"Uno sguardo alle innovazioni istituzionali": conferenza a Palazzo Nervegna

"Uno sguardo alle innovazioni istituzionali": conferenza a Palazzo Nervegna

BRINDISI - Si è tenuta nel pomeriggio a Palazzo Nervegna una conferenza organizzata dall'assessorato comunale alla Cooperazione Internazionale e alla Cittadinanza Attiva, in collaborazione con l'Alda (Associazione delle Agenzie di Democrazia Locale), dal titolo: "Il Trattato di Lisbona: un secondo sguardo alle innovazioni istituzionali. Evoluzioni e prospettive, verso Europa 2020".

Oltre al sindaco, Domenico Mennitti, già parlamentare europeo, al vicesindaco Mauro D'Attis, con delega alle Politiche Comunitarie, all'assessore alla Cooperazione Internazionale e alla Cittadinanza Attiva, Giacomo Massimo Ciullo, alla direttrice dell'Alda, Antonella Valmorbida, è intervenuto Piotr Maciej Kaczy?ski.

Kaczy?ski è un rappresentante del "Centre for European Policy Studies (Ceps)", istituto leader del think tank dell'Unione Europea e, da dieci anni, classificato fra i "top 10 global think tanks". E' autore e coautore di oltre 60 pubblicazioni sulla politica dall'Unione Europea, compresi i temi della riforma dell'Unione Europea e la sua politica estera. Il suo ultimo libro, del 2010, è: "The Treaty of Lisbon: A Second Look at the Institutional Innovations", il quale affronta evoluzioni, emergenze e problematiche relative al Trattato di Lisbona e al post-Lisbona. Kaczy?ski ha collaborato ai lavori preparatori relativi alla rotazione dei membri del Parlamento Europeo nella presidenza del medesimo. Kaczy?ski scrive: in Francia per Le Monde, La Croix; nel Regno Unito per The Independent; in Polonia, Danimarca, Irlanda, Repubblica Ceca, Slovacchia e a Bruxelles con l'Eu Observer, European Voice, E!Sharp e Europe's World. Egli commenta frequentemente questioni di politica europea ed extraeuropea per i media, quali: Cnn, Euronews, Russia Today, Bbc, France 24, Rte, Tvp, Polsat News and Tvn24, Orf, Ctv e Stv.

L'Alda è un soggetto europeo, un network istituzionale, organico al Consiglio d'Europa che, a partire dagli anni '90, ha contribuito alla integrazione dei Paesi balcanici nell'Unione Europea e, attualmente, sta operando per il dialogo e la costruzione di relazioni stabili con i Paesi del Nord Africa, del Medio Oriente e del Caucaso.

La conferenza, oltre a trattare del tema riguardante il Trattato di Lisbona nella sua attuale fase evolutiva, di emendamenti e di proiezione verso "Europa 2020", ha voluto rappresentare il momento inaugurativo del percorso di Cittadinanza Attiva programmato, con l'Alda, da parte dell'Amministrazione comunale di Brindisi e che si svolgerà, attraverso un articolato piano di formazione-azione, nei prossimi mesi presso la sede del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Uno sguardo alle innovazioni istituzionali": conferenza a Palazzo Nervegna

BrindisiReport è in caricamento