rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Mostre

"Io non rischio": mostra itinerante sulle calamità storiche che hanno colpito Brindisi

Attraversando il tempo, con l'aiuto di immagini e manoscritti custoditi dall'Archivio di Stato e dalla biblioteca Arcivescovile di Brindisi, domani, 14 ottobre, si racconterà la storia degli eventi calamitosi che hanno colpito la città di Brindisi ed il territorio pugliese dal 1600 ad oggi

BRINDISI - Attraversando il tempo, con l'aiuto di immagini e manoscritti custoditi dall'Archivio di Stato e dalla biblioteca Arcivescovile di Brindisi, domani, 14 ottobre, si racconterà la storia degli eventi calamitosi che hanno colpito la città di Brindisi ed il territorio pugliese dal 1600 ad oggi.

La campagna di comunicazione "Io non rischio" , promossa dal Dipartimento IMG_5194-2Nazionale di Protezione Civile, si svolgerà in tutti i capoluoghi italiani con l'obiettivo di informare e sensibilizzare la cittadinanza diffondendo le buone pratiche di protezione civile da adoperare in caso di maremoto, terremoto e alluvione.

Le Associazioni di Protezione Civile aderenti al Coordinamento provinciale di Brindisi, che ringraziano vivamente i giocatori e la società Enel Basket Brindisi per la vicinanza dimostrata, al termine di un lungo percorso formativo, saranno lieti di accogliere e informare i cittadini nelle varie piazze brindisine (Piazza Duomo, Piazza della Vittoria e Piazza Santa Teresa)  diffondendo conoscenze e accorgimenti utili attraverso varie attività, tra le quali un percorso di trekking urbano organizzato dai volontari sulle tracce dei rischi.

Un'unica giornata per un grande obiettivo: esortare i cittadini ad apprendere e mettere in pratica le buone pratiche di protezione civile e sensibilizzare sul tema della prevenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Io non rischio": mostra itinerante sulle calamità storiche che hanno colpito Brindisi

BrindisiReport è in caricamento