menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Piana degli ulivi entra nel Registro nazionale dei paesaggi rurali storici

Giunge a compimento l’iter di iscrizione nel “Registro nazionale dei paesaggi rurali storici” del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali anche della Piana degli ulivi secolari

Giunge a compimento l’iter di iscrizione nel “Registro nazionale dei paesaggi rurali storici” del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali anche della Piana degli ulivi secolari, che si estende lungo la fascia costiera di Ostuni e Fasano al centro, a sud-est lungo quella di Carovigno, e a nord-ovest lungo quella di Monopoli.  I quattro Comuni avevano aderito alla richiesta con apposite deliberazioni, nella scorsa primavera.

ulivi secolari-2

La notizia sarà comunicata ufficialmente dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, domani venerdì  29 settembre nel corso di una conferenza stampa che terrà ella sede della giunta regionale assieme agli assessori alle Risorse agroalimentari Leonardo di Gioia, all’Ambiente Filippo Caracciolo e allo Sviluppo economico Alfonso Pisicchio. e con la partecipazione anche del presidente del Parco Dune Costiere, Enzo Lavarra, e dei sindaci della Piana, Carmine Brandi di Carovigno, Gianfranco Coppola di Ostuni, Francesco Zaccaria di Fasano ed Emilio Romani di Monopoli.

masseria Gravina e Lama Rosa Marina Parco Dune Costiere-2

La Piana degli ulivi secolari non è solo un bene paesaggistico e ambientale, ma anche storico e culturale con le sue antiche masserie, le vestigia storiche come l’antica città messapica e romana di Egnatia, i dolmen, gli insediamenti rupestri, le fortificazioni del litorale. Di tali risorse ha già fatto tesoro proprio il parco regionale delle Dune costiere tra Torre Canne e Torre San Leonardo, ma ci sono anche investimenti comunali come nei casi di Fasano e Ostuni che stanno valorizzando il primo gli insediamenti rupestri di epoca bizantina, il secondo il complesso preistorico  delle grotte di Agnano, per il suo alto valore scientifico.

Olivi nel Parco delle Dune Costiere-2

Nella Piana degli ulivi secolari si incontrano preistoria, storia, cultura rurale, produzioni agroalimentari di qualità, per un mix di forte attrazione turistica. Non va infatti dimenticato che proprio in questo particolarissimo territorio è nata ed opera una rete di strutture di accoglienza anche di altissima qualità, prescelte anche come scenario di eventi mondani di richiamo internazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento