Natale, Capodanno e dintorni

A Fasano bus gratuiti per visitare i presepi del territorio

Un tour organizzato dal Comune con bus navetta gratuiti per visitare i presepi nell'ambito del progetto "La via dei presepi"

FASANO -  “La via dei presepi” è il progetto di “In Puglia 365” dell’agenzia regionale del turismo “Pugliapromozione” al quale ha partecipato il Comune di Fasano che si è visto accogliere (e cofinanziare) la proposta mirante a creare un itinerario di presepi nell’intero territorio fasanese, così che nelle giornate 17, 18, 26, 27 dicembre 2016, 1 e 6 gennaio 2017, coloro che vorranno visitarli potranno farlo attraverso un tour organizzato dal Comune con bus navetta gratuiti (e guida turistica) che raggiungeranno i vari siti ambientali e culturali in cui sono stati realizzati allestimenti di Natività. Gli interessati e le interessate al particolare tour potranno prenotare le corse dei bus navetta contattando telefonicamente l’ufficio Turismo del Comune allo 080.4394171 (già a partire da domani, mercoledì 14) oppure lo Iat (l’ufficio Informazione ed accoglienza turistica) allo 080.4394182 nei giorni 17, 18, 26, 27 dicembre 2016 e 1 e 6 gennaio 2017, soltanto al pomeriggio, a partire dalle ore 16.   

«Siamo orgogliosi di essere riusciti ad inserirci con un progetto interessante ed articolato nell’ambito de “La via dei presepi” – sottolinea Luana Amati, assessora comunale che ha coordinato l’attività per la programmazione natalizia a Fasano - abbiamo individuato le location più rappresentative del nostro territorio sul piano storico, culturale ed ambientale e, con una preziosa azione di coinvolgimento di enti ed associazioni locali, siamo riusciti a predisporre un percorso affascinante, particolare, ricco di suggestioni storico-culturali nel quale far ammirare ai visitatori i presepi allestiti. L’iniziativa ha un doppio obiettivo – afferma Luana Amati – da un lato, incamminarsi verso la destagionalizzazione del turismo al quale abbiamo cominciato a lavorare e, dall’altro, promuovere e valorizzare le nostre bellezze architettoniche e naturali che trasudano di storia e di storie e che costituiscono, indubbiamente, l’insieme di attrattori turistici su cui puntare per lo sviluppo del settore e dell’intero nostro territorio. Colgo l’occasione per ringraziare le associazioni e gli enti che ci hanno supportato in questa avventura – afferma l’assessora Luana Amati – certi, come siamo, che la sinergia pubblico-privata è l’unica strada da percorrere per il bene del nostro territorio».

Il tour fasanese riguarderà un percorso che comprenderà visite ai presepi allestiti nel parco rupestre di Lama d’Antico, nel dolmen di Montalbano, nel Faro di Torre Canne, nel santuario di Pozzo Faceto. Il servizio di bus navetta sarà a disposizione gratuita di coloro che vorranno ammirare sia le location che le ricostruzioni della Natività qui allocate. L’iniziativa partirà sabato 17 dicembre alle ore 18 con partenza dalla villa comunale di Fasano alla volta di Lama d’Antico (per ammirare l’originale presepe di luci ed ombre) e, di seguito, del dolmen di Montalbano e del Faro di Torre Canne: il rientro a Fasano è previsto alle ore 22. Altro giro ed altra corsa anche domenica 18 dicembre, a partire dalle ore 16 (sempre con raduno nella villa comunale) per il ritorno a Fasano alle ore 21 e l’aggiunta della visita anche al santuario di Pozzo Faceto. Il 26 e 27 dicembre 2016 ed il 1° ed il 6 gennaio 2017 sarà nuovamente disponibile il servizio di bus navetta per visitare i siti ed i presepi individuati (cui si aggiungeranno il Presepe Vivente di Pezze di Greco e la Natività nella Grotta di Laureto): il raduno, in queste quattro giornate, sarà sempre nella villa comunale di Fasano ma le corse saranno tre, la prima alle ore 16.30, la seconda alle ore 17 e la terza alle ore 19.30.

All’iniziativa promossa dall’Amministrazione comunale hanno collaborato la “Fondazione San Domenico”, l’”Ars”, l’associazione “Presepe Vivente” di Pezze di Greco, il comitato “Stella sulla Grotta”, la diocesi Conversano-Monopoli per l’apertura del santuario di Pozzo Faceto, il parco regionale “Dune costiere – da Torre Canne a Torre san Leonardo” e le associazioni “C.B. Quadrifoglio” (di Protezione civile) e “Il Faro” (sodalizio culturale).

             

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Fasano bus gratuiti per visitare i presepi del territorio

BrindisiReport è in caricamento