Nuova emergenza sangue al Perrino, Avis: "Servono tutti i gruppi sanguigni"

I casi di leucemia e di pazienti microcitemici stanno crescendo giornalmente e ciò impedisce di poterli trasfondere

BRINDISI - L'Avis Comunale di Brindisi comunica l'alta emergenza sangue, data la minore affluenza di donatori al Centro Trasfusionale negli ultimi giorni. I casi di leucemia e di pazienti microcitemici stanno crescendo giornalmente e ciò impedisce di poterli trasfondere. Servono tutti i gruppi sanguigni. 

Ricordiamo che per poter donare bisogna aver compiuto 18 anni, il peso non deve essere inferiore a 50 chilogrammi, essere in buona salute e non aver assunto farmaci antiinfiammatori negli ultimi 5 giorni o antibiotici-cortisone ed anitistaminici negli ultimi 15 giorni.

Prima di donare è concessa una colazione leggera con thè o caffè, biscotti secchi e frutta. Il Centro Trasfusionale è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 11 e dalle 17 alle 19, il sabato dalle 8 alle 11.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni contattare l'Avis Comunale di Brindisi al numero 0831/523232, email brindisi.comunale@avis.it o recandosi in Piazza di Summa (presso ex ospedale) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle19     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Traffico internazionale di sostanze stupefacenti: nove arresti

  • Coronavirus, nell'ospedale Melli cinque operatori sanitari e un paziente positivi

  • Agguato al rione Sant'Elia: giovane automobilista ferito alla gamba

  • Covid-19, anche un ricercatore di Francavilla a caccia della cura

  • Movida blindata a Brindisi: le forze dell'ordine sciolgono gli assembramenti

  • Tenta rapina in rivendita di pane, il titolare reagisce e lei fugge: denunciata

Torna su
BrindisiReport è in caricamento