Salute Ostuni

Ospedale Ostuni: "Ortopedia reparto fantasma, ma verrà riaperto"

Tommaso Gioia, consigliere per la sanità del presidente del governatore Emiliano: "Da giugno 2022 che si sta chiedendo la riapertura e il rientro dei medici"

OSTUNI – Il reparto di Ortopedia dell’ospedale di Ostuni è ancora chiuso, tanto da rappresentare una sorta di “reparto fantasma”. Questa realtà trova conferma nelle parole di Tommaso Gioia, consigliere per la sanità del presidente della Regione Puglia. 

“L'ospedale è tornato pian piano a funzionare – afferma Gioia - la Asl di Brindisi ha riaperto i reparti che erano attivi prima del covid, l'ultimo in ordine di tempo a riaprire è stata la chirurgia. Purtroppo, ma non mi arrendo, il reparto di ortopedia ancora no”.  “Il reparto – prosegue Gioia -  grazie ai medici e al primario dottor Manfredi ha funzionato benissimo, ed è dal mese di giugno 2022 che si sta chiedendo la riapertura e il rientro dei medici che erano stati spostati”. 

“Ostuni  - rimarca Gioia - non può pagare dazio, appena si sistemeranno le vicende riguardanti la direzione generale tornerò a chiedere con forza la riattivazione dell'attività chirurgica-ortopedica”. Il consigliere del governatore sostiene ancora: “La salute è un diritto di ogni cittadino, ed un reparto così importante come ortopedia non può e non deve essere accantonato, ed io sarò sempre dalla parte dei cittadini”. “Ho parlato di questa problematica anche con i vertici regionali – conclude - e mi impegno personalmente per la riapertura”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Ostuni: "Ortopedia reparto fantasma, ma verrà riaperto"
BrindisiReport è in caricamento