rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
scuola Ostuni

In 300 alla scoperta del Transatlantico

OSTUNI - Baby parlamentari: per un giorno tra gli scranni di Palazzo Madama e Montecitorio. Protagonisti dell’iniziativa, circa sessanta bambini del Terzo circolo didattico”Giovanni XXIII” di Ostuni, che accompagnati dai loro docenti hanno visitato le aule dei due rami del Parlamento.

OSTUNI - Baby parlamentari: per un giorno tra gli scranni di Palazzo Madama e Montecitorio. Protagonisti dell'iniziativa, circa sessanta bambini del Terzo circolo didattico"Giovanni XXIII" di Ostuni, che accompagnati dai loro docenti hanno visitato le aule dei due rami del Parlamento.

Vestiti in maniera impeccabile gli scolari delle classi V hanno visitato nelle prime ore del mattino il Senato e nel pomeriggio la Camera dei deputati.

La visita al Parlamento è stata programmata per ampliare il campo degli interessi culturali degli alunni, con particolare riferimento alla educazione alla cittadinanza.

"E' stato - spiegano i docenti - un viaggio nel'organizzazione dello Stato italiano e grande è stato l'entusiasmo che ha contagiato tutti gli alunni. Palazzo Madama e palazzo Montecitorio appartengono a tutti gli italiani, quindi a tutti i bambini che quest'anno si avvicinano allo studio della Costituzione italiana: la legge fondamentale dello stato italiano entrata in vigore nel 1948".

Grazie al valido contributo del personale della Camera e del Senato i bambini hanno vissuto un'esperienza formativa indimenticabile, hanno ascoltato la storia delle due Camere e la loro organizzazione, hanno visitato le diverse sale, rubando con gli occhi, dipinti, affreschi, arazzi, statue e imponenti lampadari e tutto ciò che di bello possedevano quelle immense stanze.

"I bambini - raccontano sempre gli insegnanti - sono rimasti senza fiato quando sono giunti nel Transatlantico, chiamato così per le sue luci che ricordano quelle delle navi di una volta".

Nel corso della visita, i bambini hanno potuto anche ammirare sia l'esposizione su l'arte ferita delle chiese del centro storico dell'Aquila (danneggiate a causa del terremoto dello scorso anno) sia la mostra sulla Shoah, promossa nell'ambito delle cerimonie che hanno segnato la giornata della memoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 300 alla scoperta del Transatlantico

BrindisiReport è in caricamento