rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
scuola

“Insieme è più bello”, festa di fine anno per l'istituto comprensivo Sant’Elia-Commenda

Mercoledì 7 giugno alle 18 presso l'Aula Magna della Scuola Secondaria di I grado in via Mantegna 23, l'I.C. Sant'Elia-Commenda chiude un intenso anno scolastico con l'evento "Insieme è più bello"

BRINDISI - Mercoledì 7 giugno alle 18 presso l’Aula Magna della Scuola Secondaria di I grado in via Mantegna 23, l’I.C. Sant’Elia-Commenda chiude un intenso anno scolastico con l’evento “Insieme è più bello”.

La manifestazione vuole essere una rendicontazione sociale con cui l’Istituto comunica al territorio le azioni progettuali attivate per favorire il successo formativo dei suoi alunni, e, al tempo stesso, una cerimonia di ringraziamento per gli enti partner nelle numerose e importanti iniziative realizzate. In apertura l’esibizione a cura della scuola di musica Frescobaldi, che da anni lavora con il Comprensivo, e dell’Atelier della danza.

Con simbolici attestati di merito, la dirigente, prof.ssa Lucia Portolano, ringrazierà, tra gli altri, la cooperativa Amani, l’associazione Le colonne, il Museo Faldetta e l’ente di formazione Inpuglia che hanno accompagnato gli alunni della scuola primaria e secondaria di I grado in interessanti e coinvolgenti percorsi di cittadinanza attiva.

Altri progetti sono stati attuati con la collaborazione della Coop, dalla Regione e del Comune di Brindisi, dalla Croce Rossa, della Polizia Postale e della Cedas. Prezioso partner del Comprensivo anche l’Ipssar "Sandro Pertini" di Brindisi.

Credendo fortemente in una scuola al centro del tessuto sociale, tante realtà locali, dalle aziende agli esercizi privati, hanno aperto le loro sedi alle visite degli alunni più piccoli. Lo scopo di ogni iniziativa - afferma la Dirigente Portolano - è stato quello di promuovere una scuola inclusiva che attribuisce fondamentale importanza non solo ai saperi, ma anche ai metodi, alle modalità relazionali, agli strumenti e agli ambienti di apprendimento, e di contrastare la dispersione scolastica con un’azione sinergica tra istruzione formale e occasioni di apprendimento non formale.

Tante le affermazioni a livello locale e nazionale raccolte da tutti i plessi dell’Istituto che, negli ultimi anni, si connota come una realtà dinamica e vincente grazie all’impegno comune di tutte le sue componenti, studenti, docenti, famiglie.

Il ricco pomeriggio sarà chiuso dal coro degli alunni della scuola secondaria diretto dalla prof.ssa Alessandra Mele, che riproporrà per il pubblico presente i canti già eseguiti nell’auditorium e a Palazzo Granafei-Nervegna per salutare studenti e docenti stranieri ospiti dell’istituto e della nostra città nell’ambito del progetto Erasmus.

Un appuntamento importante, quindi, che riunisce istituzioni, enti, famiglie, a testimoniare che lavorare insieme è bello e indispensabile per trasmettere alle giovani generazioni una cultura civico-sociale e un senso di cittadinanza che, partendo da comportamenti e pratiche quotidiane, intrecci lo sguardo locale e regionale con i più vasti orizzonti europei ed internazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Insieme è più bello”, festa di fine anno per l'istituto comprensivo Sant’Elia-Commenda

BrindisiReport è in caricamento